Home > Documents > CSI Insieme 10-2009

CSI Insieme 10-2009

Date post: 28-Jan-2016
Category:
Author: csi-vallecamonica
View: 236 times
Download: 0 times
Share this document with a friend
Description:
Assemblea e trentennale per la Presidenza del CSI di Vallecamonica - Progetto aggancio per i giovani - L'esperienza di una giovane allenatrice di pallavolo - Il Triathlon nel freddo della Valsaviore.
Embed Size (px)
of 31 /31
Transcript
  • Scoprilo pressotutte le filiali dellaBanca di Valle Camonica

    A noi giovani,da 15 a 25 anni,Banca di Valle Camonicariserva un serviziocompletamente gratis,e questo niente,se siamo concretamenteinteressati c unabellissima sorpresaper noi... imperdibile,anche perch non durerper sempre.

    Hei,hai sentito?

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    1

    Ricco ordine del giorno per i componenti della Presidenza del CSI camuno

    Assemblea e trentennaleallesame della Presidenza

    Mese di marzo ricco di incontri associativi per il CSI di Valle-camonica; dopo lincontro con

    le societ sportive per fare il punto sullattivit sportiva si incontrata la Presidenza del Comitato camuno per esaminare un ricco ordine del giorno. Riunione importante in vista prima del Consiglio di Comitato, convocato per il 12 marzo, e quindi dellAssemblea ordinaria della societ sportive in ca-lendario sabato 21 marzo a Plemo. Primo argomento affrontato dalla Pre-sidenza il bilancio consuntivo 2008, perno della discussione dellassem-blea delle societ sportive; con alcune modifiche il conto consuntivo stato esaminato ed approvato della Presi-denza. Tema principale dellincontro stato quindi la preparazione dei fe-steggiamenti per il trentesimo di fon-dazione del CSI camuno. Sono stati fissati alcuni punti della fe-sta; innanzitutto la data sar quella di sabato 13 giugno nel parco delle Terme di Boario. La manifestazione sar caratterizzata dalle premiazioni di tutte le discipline sportive promos-se dal CSI sul territorio; apriranno, nel pomeriggio, la festa del trentennale le categorie giovanili mentre agli adulti sar riservata la serata. Le consegne dei premi saranno intervallate da uno spettacolo musicale per intrattenere i partecipanti alla festa. Ospiti donore, oltre alle autorit lo-cali e dellassociazione, i componen-ti della Presidenza del Comitato CSI di Udine gemellato con il CSI di Val-lecamonica. Per gli amici di Udine prevista, nel pomeriggio, una visi-

    ta ad alcuni luoghi caratteristici del-la nostra zona e, la domenica mat-tina, un incontro con la Presidenza del CSI camuno e la partecipazione alla S. Messa. Il programma della festa del trenten-nale sar definito nei particolari nei prossimi mesi dallapposita commis-sione. La presidenza ha quindi uffi-cializzato le categorie che partecipe-ranno alle fasi regionali e nazionali; per il calcio sono state iscritte le ca-tegorie Allievi, Juniores, Top Junior, Open maschile e femminile mentre per la pallavolo accedono alle fasi re-gionali Allieve, Juniores, Open Fem-minile e Mista. Sempre in tema di campionati nazio-nali stata avanzata la proposta di limitare il numero di squadre iscritte al campionato di calcio della catego-ria open a sette giocatori; il progetto

    quello di formare un girone di ec-cellenza con promozioni e retroces-sioni con solo 8 o 16 squadre iscritte. La proposta intende ridurre i disagi di dover chiudere i tornei entro un tem-po prestabilito per poter accedere alle fasi regionali creando forzature nelle date dei calendari. Parallelamente sar avviata unatti-vit amatoriale a sette giocatori da affiancare al campionato a sei per non escludere le squadre interes-sate a questa categoria. Il progetto sar discusso inizialmente nel corso dellassemblea ordinaria delle socie-t sportive.La riunione della Presidenza ha fatto il punto della situazione della forma-zione con alcune interessanti propo-ste che saranno valutate dalla re-sponsabile e delineate nei prossimi incontri. Sar una giornata dedicata al volon-tariato a ridare smalto alla sede di Plemo; sono ormai indispensabili al-cuni lavori di manutenzione ordinaria allo stabile affittato dal CSI e per ese-guirli ci si affider ai volontari dellas-sociazione. In particolare necessa-ria la tinteggiatura dei locali che sar eseguita un sabato o una domenica nel mese di giugno ad attivit sporti-ve ormai concluse. La parte finale della riunione di Presi-denza stata dedicata, con un fuori programma, ai contenuti educativi e alle scelte che il CSI deve effettuare per il futuro; opinioni in alcuni casi di-vergenti ma una base di discussione utile per progettare la strada da se-guire nei prossimi anni.

  • 2Progetto della Cooperativa di Bessimo per i consumatori occasionali di stupefacenti

    Progetto aggancio:tre centri dascolto per i giovani

    LAssociazione Casello 11 (As-sociazione di volontari nata nel 2005, composta da 45 volonta-

    ri che operano a fianco degli educa-tori della Cooperativa di Bessimo sia nei servizi residenziali sia nei servizi di strada ed allinterno del carcere) in collaborazione con la Cooperati-va di Bessimo (Cooperativa sociale che opera dal 1976 nel campo del recupero e reinserimento di sogget-ti tossicodipendenti e partecipa alle attivit di riduzione del danno nelle citt di Brescia, Bergamo e Cremo-na oltre che ad attivit di prevenzione e percorsi educativi e formativi rivol-ti a studenti, genitori, cittadini) hanno attivato degli spazi di ascolto rivol-ti a giovani e adolescenti consuma-tori occasionali di sostanze stupefa-centi ed ai loro famigliari e partners, nei territori della Vallecamonica, Bre-scia e Cremona.. La famiglia diso-rientata nel momento in cui scopre o semplicemente sospetta un consu-mo di sostanze tra i suoi componen-ti. Si rischia cos di vivere in solitudi-ne questa fatica cercando soluzioni individuali o miracolistiche a proble-mi che necessiterebbero di un sup-porto esterno. Laddove si aprono spazi di incontro sia a livello formale che informale non inconsueto che emerga una richiesta di aiuto e/o di accompagnamento da parte dei fa-migliari, genitori, fidanzate/i, mogli o mariti di consumatori, occasionali e non, di sostanze stupefacenti. Dalla conoscenza di questi elementi, i vo-lontari dellAssociazione Casello 11 e gli educatori della Coop. di Bessimo,

    attraverso il Progetto Aggancio (Pro-getto finanziato dalla Regione Lom-bardia a valere sulla Legge Regio-nale n. 1/2008) hanno attivato degli appositi spazi di ascolto. Si tratta di spazi che non si vogliono configurare con le caratteristiche del servizio ma vogliono essere luoghi accoglienti ed informali gestiti prevalentemente dai volontari, appositamente formati, in collaborazione con educatori ed in stretta connessione con altre asso-ciazioni e/o servizi. Coloro che si ri-volgeranno a questi spazi di ascolto non dovranno pagare nulla poich il servizio completamente gratuito.Le sedi messe a disposizione per le persone che intendessero rivolgersi agli operatori del Progetto Aggan-cio sono quelle di: Cremona, sita in via Buoso da Dovara n.110 Cremo-na (CR). Bessimo di Darfo, sita in via Nazionale n 12 Bessimo di Dar-

    fo (BG). Concesio, sita in Via Casel-lo 11- Concesio (BS). Per laccesso a questi spazi dascolto possibile chiamare i seguenti numeri: 3355946639 per la sede di Cremo-na 3346313919 per le sedi di BS (Con-cesio) e BG (Bessimo di Darfo) risponderanno gli educatori e/o i vo-lontari con i quali possibile fissare un appuntamento. E possibile inoltre chiedere ed otte-nere informazioni tramite lindirizzo mail del Servizio Prevenzione della Coop. di Bessimo : [email protected] Auspicando che ci possa portare alcune risposte a tutte quelle perso-ne che ne sentono la necessit lAs-sociazione Casello 11 e la Coop. di Bessimo invitano ad utilizzare sen-za indugi i numeri e lindirizzo mail segnalati.

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    3

    Il punto settimanale di Massimo Achini, Presidente nazionale del CSI

    Nel libro biancosiamo in prima pagina

    Che bella soddisfazione! E la sen-sazione che cia scuno di noi pu pro vare nello sfogliare il Libro Bian-

    co dello sport, redatto nel 2007 dallUnio-ne Europea, e che la scorsa settimana sta to ripresentato in occasione della cerimonia di apertura di Milano capitale europea del lo sport. Il capitolo due del Libro titola: Il ruolo sociale dello sport. Questa temati ca, nellindice, viene prima della dimensione economica dello sport (3,7% del pil del la Ue) , della dimensio-ne or ganizzativa e di altro ancora. Sot-tolineando il ruolo socia le dello sport, il Libro Bianco parla con chiarezza dellimportanza di uno sport che promuova sa-lute, integrazio ne, formazione e istruzio-ne, volontariato, inclusione so ciale. Tutte cose che diciamo e facciamo da anni. E entusiasmante leggere ora che le isti-tuzioni europee ri conoscono con cos grande chiarezza le valenze educati ve e formative dello sport per ch, implicita-mente, signifi ca che esse riconoscono il la voro svolto dalle migliaia di societ sportive come le no stre. Il CSI ha gioca-to spesso, nella sua storia, la parte del grillo parlante, chiedendo al le istituzioni e al sistema spor tivo quei cambiamen-ti epo cali suggeriti via via dalla no stra esperienza e dalla nostra sensibilit. Non sempre sia mo stati ascoltati. Per fortuna siamo sempre andati avanti per la nostra strada, senza far ci scoraggiare. Abbia-mo for mato generazioni e genera zioni di dirigenti, allenatori, arbitri, operatori, che oggi o perano in 13 mila societ sportive e svolgono quotidia namente quel servi-zio edu cativo e sociale che il Parla mento Europeo considera co s importante. Oggi abbiamo lorgoglio di poter dire che in

    Italia - lo sport di servizio sociale na-to prevalentemente dalle no stre parti, nei nostri Comi tati e nelle nostre socie-t spor tive. Indubbiamente una batta-glia tuttaltro che vinta. Chi le frequenta sa bene quanta fatica occorra per por-tare avanti la vita di societ sportive che si basano sul vo lontariato e si destreg-giano tra mille difficolt quotidiane pur di riuscire a regalare ai ra gazzi vere espe-rienze di edu cazione alla vita. E un la-voro oscuro, che in realt fa parte di un

    grande disegno che ha come obiettivo quello di da re un contributo per costrui-re un mondo migliore. A vol te, chiusi nel perimetro della propria societ sporti-va, si fa fatica a ricordare il vero sen-so di quello che facciamo. Per questo bello scoprire che lUnione Europea conta pro prio su persone come noi, sul nostro modo di intendere lo sport, per realizzare lEuropa di oggi e di domani. E un compito esaltante. Pro prio di quelli che piacciono a noi.

  • 4Kristian Ghedina apripista deccezione per la manifestazione nazionale del CSI

    Dal 12 marzo a Allegheil Gran Premio Nazionale di sci

    Da venerd 12 a domenica 15 marzo 2009 la stagione sciisti-ca degli atleti del Centro sporti-

    vo italiano vivr un epilogo spettaco-lare e coinvolgente ad Alleghe (BL), dove in programma l11 Gran Pre-mio nazionale di sci alpino. Unapri-pista deccezione sar tra i finalisti nazionali del CSI: lampezzano Kri-stian Ghedina, che ad Alleghe salu-ter ed incoragger i prossimi cam-pioni del CsiIl Gran premio di sci si articoler su diverse prove, individuali e a squa-dre, che concorreranno ad una serie di classifiche finali, valide per lasse-gnazione dei diversi trofei in program-ma: il Trofeo Runners, il Trofeo Sle-epers e lambito Trofeo Superteam per Comitati.Numeri importanti per questo col-laudato appuntamento annuale del Csi: pi di 543 atleti, 399 uomini, 144 donne, in rappresentanza di 9 regio-ni; con oltre 210 accompagnatori; 18

    comitati e 44 societ presenti, prove-nienti da Reggio Emilia, Vallecamo-nica, Udine, Biella, Cava dei Tirreni, Bergamo, Teramo, Torino, LAquila, Massa Carrara, Ravenna, Verbania, Aosta, Venezia, Padova, LAquila, Feltre, Belluno.La spedizione pi numerosa quella della Lombardia, 166 pettorali preno-tati al cancelletto di partenza, a met tra i colori della Valcamonica e di Ber-gamo, il comitato vincitore un anno fa a S. Martino di Castrozza, del Trofeo Superteam riservato ai comitati. Folte le rappresentative anche per i padro-ni di casa del Veneto (108 sciatori), l Emilia Romagna, in pista con 88 atle-ti, dei quali 78 reggiani, il Friuli Vene-zia Giulia e il Piemonte (con 58 e 56 finalisti in pista). Consuetudine ormai tradizionale, nelle piste bianche cies-sine, la scrematura tra sciatori run-ners e sleepers. Dopo la ricognizio-ne ed una prima discesa di apertura su due tracciati equivalenti, al vener-d, gli iscritti verranno infatti suddivisi in due categorie, con classifiche di-stinte: pi veloci e pi lenti, letteral-mente corridori e dormiglioni. Un

    modo in pi per appassionare tutti e far gareggiare tra loro anche i meno preparati atleticamente. Sabato an-cora un gigante per entrambe le ca-tegorie; per i runners, cio i pi tec-nici tra i pali, previsto invece nella giornata di domenica lo slalom spe-ciale. Importante ricordare sul fron-te sicurezza lutilizzo obbligatorio del casco per tutte le categorie in gara. Non solo sport. Non mancher la S. Messa, prevista alle 18 di sabato 14 marzo, celebrata dal consulente ec-clesiastico nazionale, Mons. Claudio Paganini. Poi, simpatica parentesi allevento agonistico, spazio nella se-rata del sabato, nel centro di Alleghe (ore 21, Piazza Kennedy) la tradizio-nale Festa delle Regioni, dove si po-tranno degustare prodotti tipici delle varie regioni presenti (percorso a tap-pe con animazione). Molti i campioni in carica 2008 pronti a difendere il ti-tolo tra i paletti stretti dello slalom; tra questi nelle donne anche la camuna Marina Consoli , questanno tesserata come Master Veterane, con la Po-lisportiva Grignaghe. Curiosit ana-grafiche: 69 anni sono gli anni di dif-ferenza tra latleta pi anziano della categoria maschile, il valdostano Lo-renzo Jaquemet (nato a Capodanno del 1932) in tuta Sci Club S.Orso e il pi giovane, suo compagno di socie-t Luigi Togni (a novembre compir 8 anni). Solo 61 primavere separano invece la signora friulana Alda De Cri-gnis (nata nel 1939) dell Ovaro On-lus e la pi giovane veneziana Ca-milla Pepe della Ca.ri. Ve. Sci Club, (otto anni a luglio).

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    5

    Incontro avvincente vinto al tie breack dalla compagine di Niardo

    Confronto al verticetra Niardo e Piancamuno

    Sabato 7 Marzo. Ore 19:45. Pa-lestra Comunale di Piancamuno.Sfida al vertice tra le due squa-

    dre prime in classifica della categoria allieve. Grande emozione e tensione da entrambe le parti. La partita inizia con il Niardo al servizio, che chiude il primo set sul punteggio di 25-16. Nel secondo set, iniziato sottotono per il Niardo, ha la meglio il Piancamuno 2519, nonostante un parziale recu-pero delle ospiti. Combattuto il terzo set, che la squadra ospitante chiu-de 26-24. Sul 21 a sfavore il Niar-do riesce a pareggiare 2 2, termi-

    nando il set 2517. Nel tiebreak non c pi niente da fare per il Pianca-muno, visto che oramai le avversarie sono convinte di vincere. All ultimo punto (159) tutte le ragazze niarden-si si precipitano in mezzo al campo, cantando Siamo noi! Siamo noi! Le pi forti della Valle siamo noi!. Direi che stata una bella partita, caratte-rizzata da scambi lunghi e combattu-ti, ma anche da momenti di eccessi-va calma di gioco. Vorrei aggiungere due parole sullArbitro: ha gestito la partita in modo strano, a mio parere. Ci sono stati momenti in cui stato

    fiscale, giusto da entrambe le parti; altri in cui ha lasciato correre un po troppe cose. Comunque non era una partita facile: bravo Arbitro e innan-zitutto grazie per averci dedicato del tempo (sto diventando un arbitro an-che io e credo di immaginare lonta-namente cosa si provi da lass). Au-guro alla mia squadra di continuare il bel campionato che stiamo dispu-tando. Siamo riuscite a vincere tutte le partite finora disputate (non par-lo troppo vista lesperienza dellaltro articolo!). Comunque complimen-ti Piancamuno: siete state un degno avversario che, allinizio, ci aveva messo paura. Ma in ogni caso noi diciamo Forza Niardo! E un grazie speciale ai nostri allenatori, Fausto e Alfiero, e al no-stro presidente Dino, che con tanta pazienza ci hanno accompagnato fin qu . Forza Niardo!

    Luisa Comis Niardo Volley

  • 6Laboratori e giochi ispirati alla montagna nella festa organizzata dallAido Artogne

    La montagna pi bellaper la festa Fantathlon di Artogne

    Domenica 1 marzo alle ore 9, nella palestra di Artogne, rinno-vata e arricchita a cura dellU.S.

    A.I.D.O. Artogne, si cominciano ad allestire i giochi, i percorsi e i labora-tori che accoglieranno i bambini nel primo pomeriggio.Negli incontri di preparazione della festa, gli esperti del C.S.I. e un nu-trito gruppo di giovani e adolescenti della Societ ospitante hanno scel-

    to il tema: La montagna pi bella e hanno pensato quattro giochi da re-alizzare in palestra e due laboratori manuali da svolgere negli ambienti delladiacente scuola media corte-semente messa a disposizione dal Preside prof. Pegorari.Tutti i bambini, a rotazione e senza che nessuno stia mai fermo, affronte-ranno tutte le proposte. E la formula classica messa a punto anni fa quan-

    do il Fantathlon in Valle viaggiava a rit-mo sostenuto grazie alla disponibilit di molti volontari che in vari oratori e societ sportive realizzavano i Cen-tri Fantathlon e accompagnavano i bambini al circuito delle Feste.Le finalit rimangono le stesse: cre-are un vissuto positivo in tutti i bam-bini partecipanti, offrire unimportante occasione di socializzazione, propor-re attivit ludico-motorie ed espres-sive non competitive adatte ad ogni bambino, tese a sviluppare gli sche-mi motori di base e la creativit.Alle 13 e 30 iniziano ad arrivare le

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    7

    prime squadre di minivolley e di cal-cio under 8 a cui si aggiungono altri bambini e bambine.Si costituiscono i gruppi e alle 14, con i genitori accompagnatori, ini-zia il percorso che porter i fantatleti a seguire in cordata un percorso at-trezzato, a cimentarsi nella mungitu-ra della Mucca Carolina, a realizzare una bussola e un collage, a percor-rere la pista dei cani da slitta, a pe-scare le trote nel torrente.Al termine merenda per tutti offerta dallA.I.D.O.I bambini presenti hanno dimostra-to entusiasmo e abbiamo raccolto impressioni positive anche tra i ge-nitori.Unico neo la non numerosa parteci-pazione di bambini e di squadre. Al-cune Societ hanno spinto affinch si realizzassero campionati di calcio e di volley anche per i piccoli e si or-ganizzato lunder 8, in parte a scapito del Fantathlon. Non voglio qui giudi-care se il gioco abbia valso la cande-la: forse luno non esclude laltro, ma le Societ e gli allenatori dovrebbero essere pi sensibili nel partecipare

    anche a questi appuntamenti alter-nativi e fortemente educativi.Ringraziamo il Presidente e i volontari dellA.I.D.O. Artogne che ogniqualvol-ta si presenta la possibilit di favorire proposte formative, mostrano entu-siasmo e disponibilit fattiva.LA.I.D.O. Artogne d appuntamen-to a tutti gli amici del C.S.I. e a tutti gli sportivi il giorno di Pasquetta per la classica camminata non compe-titiva TRE CAMPANILI giunta alla 31 edizione.

    Federico

  • 8Giusta divisione della posta tra gli open a 6 di Artogne e Gratacasolo

    La Polisportiva Gratacasoloe il finale maledetto

    Si dividono equamente il gioco e i punti in palio le formazioni dellAutolavaggi Poiatti e della

    Polisportiva Gratacasolo impegnati nel girone B del campionato open a sei giocatori. Ad un primo tempo favo-revole ai padron i di casa ha fatto da riscontro una ripresa giocata a gran

    ritmo dal Gratacasolo che ha sfiora-to il colpaccio facendosi raggiungere nel finale. Autolavaggi Poiatti falcidia-to dalle assenze, ben sette, per lin-contro disputato sul terreno di gioco parrocchiale di Artogne; al contrario gli ospiti possono contare sulla rosa pressoch al completo, quindi con

    numerosi calciatori in panchine da utilizzare. Partenza favorevole agli ospiti che al secondo minuto sono gi in vantaggio grazie al bomber del-la squadra Ermanno Camplani; lAr-togne in difficolt a trovare il ritmo giusto e subisce le azioni rapide degli avversari. Con il passare dei minu-

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    9

    ti comunque la squadra di casa tro-va le giuste misure e impegna in pi occasioni il portiere avversario bra-vo e respingere le conclusioni degli attaccanti. E il capitano dellArtogne Andrea Spagnoli a trovare lo spira-glio giusto per il pareggio al 14 mi-nuto; nel momento migliore dei pa-droni di casa arriva anche la rete del vantaggio. Il portiere della Polisporti-va Gratacasolo bravo a respinge-re una pericolosa conclusione a rete ma sulla ribattuta si fa sorprendere da Ivan Balzarini che porta in van-taggio lAutolavaggio Poiatti. Torna-no in campo pi determinati i ragaz-zi di Gratacasolo che aggrediscono subito gli avversari; non passa un mi-nuto e la formazione ospita raggiun-ge il pareggio con il neo entrato Rudi Rolandi. Tre minuti pi tardi ospiti in vantaggio grazie ancora a Erman-no Camplani autore di una splendi-da rete. LArtogne accusa il colpo e perde la sicurezza del primo tempo; difficile per i padroni di casa costrui-re azioni pericolose. La Polisportiva Gratacasolo in vantaggio acquista si-curezza e, meglio disposta in cam-po, prende in mano le redini del gio-co. Ora il numero uno di Artogne impegnarsi con abilit per limitare il passivo. Negli ultimi cinque minuti dellincontro, grazie ad alcuni cambi e approfittando di un calo fisico de-gli avversari, la squadra di casa torna ad attaccare con una certa pericolo-sit. Il pareggio ormai nellaria arriva al sedicesimo con un tiro imprendi-bile dalla distanza del capitano An-drea Spagnoli. LArtogne non si ac-contenta del pareggio e continua ad attaccare per aggiudicarsi i tre punti in palio; ma la difesa del Gratacaso-lo ben organizzata e riesce a neu-tralizzare gli attacchi degli avversari. Nella parte conclusiva del confronto sono gli ospiti ad attaccare ma sen-za riuscire a sorprendere la difesa

    dei padroni di casa. Pareggio giusto tra due compagini che navigano nel-la parte medio bassa della graduato-ria; per lAutolavaggio Poiatti il pri-mo pareggio della stagione e tutto sommato pu essere ritenuto positi-vo alla luce delle numerose assenze. Prestazione positiva soprattutto nel primo tempo per la squadra di casa che nella ripresa accusa un calo fisico anche per la serie di impegni ravvici-nati dellultimo periodo. Secondo pa-

    reggio consecutivo per la Polisportiva Gratacasolo che ha il vizio di cedere nella parte finale degli incontri; come era sfuggito il pareggio nellultimo im-pegno casalingo con il Real Cisva cos anche nella trasferta di Artogne gli ultimi minuti sono fatali. Un punto comunque buono per muovere la classifica e soprattutto per dare mo-rale ad una formazione che ha a di-sposizione le armi per mettere in dif-ficolt qualsiasi avversario.

    Vince il Pisogneperde leducazione

    Sconfitto lAngolo ma da alcuni ragazzi anche il rispetto di arbitro, avversari e spettatori

    Difficile commentare il confron-to della categoria Juniores tra le formazioni del Centro Giovanile

    di Pisogne e dellUnione Sportiva Ora-torio Angolo Terme; il commento tec-nico infatti va integrato da un giudizio sul comportamento di alcuni giocatori del Pisogne che, francamente, fanno riflettere. Iniziamo dalla parte pi fa-cile, landamento agonistico del con-fronto che ha visto la formazione di casa, il Pisogne, presentarsi al com-pleto a questo appuntamento tra le due formazioni che occupano le ul-time due posizioni della graduatoria. Al contrario lU.S.O. Angolo scesa sul lago dIseo decimata dalla squa-lifiche e dagli infortuni; cos gli ospi-ti hanno affrontato la partita con soli sei giocatori senza nessun cambio a disposizione. Naturale quindi che la squadra di casa a fare la partita nei primi minuti di gioco; gli ospiti si difendono e aspettano di poter col-pire in contropiede. Passate le prime

    difficolt lAngolo prende coraggio e inizia a creare alcune opportunit da rete; su uno degli attacchi gli ospiti si fanno cogliere completamente sbi-lanciati e subiscono in contropiede la rete del Pisogne. Non si scorag-giano gli ospiti che insitono in attac-co ma quando il Pisogne riparte sono parecchi i pericoli corsi dallAngolo; anche la fortuna non aiuta gli ospi-ti che colpisono per ben due volte la traversa. Ne approfitta ancora la squadra di casa che su calcio di pu-nizione dal limite raddoppia allo sca-dere della prima frazione di gioco; la ripresa inizia ancora con il Pisogne allattacco e abile ad approfittare di un errore degli avversari per sigla-re la terza rete. LU.S.O. Angolo co-munque disputa una buona partita e, met del secondo tempo, con merito arriva la rete che riduce le distanze e riapre il confronto. Illusione di breve durata perch in azione di contropie-de la formazione di casa va a segno

  • 10

    per la quarta volta chiudendo la par-tita. Fino a questo punto la cronaca di un confronto corretto di discreto li-vello nonostante linferiorit numeri-ca degli ospiti. Se il Pisogne stato bravo a vince-re un incontro contro unavversaria messa meglio in classifica e redu-ce da un bel pareggio contro il Dar-fo meno bravi sono stati alcuni suoi giocatori nel comportamento tenuto in campo. Fin dalle battute iniziali lar-bitro stato preso di mira da alcuni ragazzi che hanno contestato le sue decisioni e sbeffeggiato senza solu-zione di continuit. Il peggio suc-cesso quando un giocatore del Piso-

    gne stato espulso, allora la partita si trasformata in una sceneggia-ta con il ragazzo che prima si rifiu-ta di uscire dal campo e poi insulta a pi riprese larbitro. Atteggiamenti da bullo proseguiti sulle gradinate e poi di nuovo in campo. E questa la proposta sportiva del CSI? E quello che si sono chiesti i ragazzi dellAn-golo, il suo allenatore e un genitore di Pisogne.Non se lo sono chiesti invece i due allenatori della squadra di casa che al posto di rimproverare i propri gio-catori non hanno perso tempo a la-mentarsi con larbitro per le sue deci-sioni. C materiale per riflettere.

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    11

    Lesperienzadi una giovane allenatrice

    Considerazioni di unatleta-allenatrice che vive lattivit di pallavolo del CSI

    Lo sport, per noi giovani che stiamo crescendo ha un ruo-lo molto importante, come ad

    esempio la socializzazione, il supe-ramento di paure e lacquisizione di maggior autostima. Vi racconto la mia esperienza; questanno ho iniziato ha giocare con una squadra nuova, con ragaz-ze che non conoscevo; sono molto contenta perch mi trovo veramen-te bene e sono nate delle bellissime amicizie con persone che magari nel-la vita non avrei mai conosciuto. La voglia di giocare e divertirci molta ma penso che la categoria (open)

    dove ci hanno inserito non molto equa perch ci scontriamo con don-ne pi grandi di et e con un livello di gioco molto pi evoluto del nostro; mi sembrava pi giusto essere inse-rite nel girone dello juniores che fino allanno prima giocavano con noi. Al di la di questo piccolo dettaglio che spero in futuro si cerchi di risolvere, volevo commentare la seriet di al-cuni arbitri che a mio giudizio dovreb-bero cercare di arbitrare in maniera pi giusta, paritaria e con maggio-re attenzione. Il ruolo dellallenatore non facile come pensavo, anzi abbastanza difficile ma nel frattem-po provo delle soddisfazioni a vede-re le mie giocatrici che si divertono e dimostrano tutto ci che hanno im-parato, in teoria mi sento come il pro-fessore dietro la cattedra che spiega la lezione di matematica e gli alunni imparano e dal risultato delle verifiche capisco se sono stato un buon pro-

  • 12

    fessore oppure no. il primo anno che alleno una squadra e questo ruo-lo da allenatore mi piace: insieme a loro ho gioito per le partite vinte e ho sofferto quando abbiamo perso ma io ho sempre creduto nella loro po-tenzialit e continuer a farlo.Ho imparato molto giocando e alle-nando a pallavolo ed merito di tut-te quelle persone che si impegnano per permetterci di vivere queste bel-lissime emozioni.

    Alessandra A.

    Nuovo bando finanziamenti impianti sportivi anno 2008-2009

    Termine di presentazione delle domande 30 giugno 2009 Con decreto n. 13440 del 20 novembre 2008 stato approvato il bando per laccesso ai contributi regionali sui finanziamenti dellIsti-tuto per il Credito Sportivo, per la realizzazione di impianti sportivi di uso pubblico.Lagevolazione consiste in contributi di abbattimento del tasso di interesse a valere sullimporto di mutuo stipulato con lIstituto per il Credito Sportivo. I soggetti interessati (Enti Locali, Parrocchie, As-sociazioni Sportive, ecc.) sono invitati a prendere visione del ban-do verificando in particolare il possesso dei requisiti previsti per ot-tenere i contributi.Le domande, da effettuarsi obbligatoriamente con procedura on line secondo quanto indicato nel Bando, possono essere fatte nel seguente periodo: a partire dal 29 gennaio 2009 entro e non oltre le ore 16.30 di marted 30 giugno 2009. Per ulteriori informazioni contattare il Sig. Doriano Brenna allo 02/67652384 www.regione.lombardia

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    13

    Bici, corsa e scinel freddo della Valsaviore

    Successo per il Triathlon invernale organizzato dalla Podistica Valle Adam

    Grande soddisfazione espres-sa dal Consiglio Direttivo del-la Podistica Valle Adam per

    la buona riuscita della seconda edi-zione del Triathlon invernale che il gruppo sportivo ha organizzato nel mese di febbraio. Successo innan-zitutto nei numeri con 16 formazio-ni al via per la gara che prevedeva una frazione in mountain bike da 13 chilometri, una corsa podistica di 8 Km ed infine un tracciato di sci alpi-nismo con 450 metri complessivi di dislivello. A questi concorrenti vanno poi aggiunti, con grande soddisfazio-ne per gli organizzatori, ben undici atleti che hanno affrontato singolar-mente la manifestazione. Un suc-

    cesso anche organizzativo con i pa-reri positivi espressi al termine della manifestazione dai concorrenti e dai numerosi spettatori presenti lungo il tracciato; giudizio positivo esteso da-gli organizzatori a chi ha collaborato nellallestimento del Triathlon inver-nale, in particolare il Gruppo Alpini di Valle, la Polisportiva Valle Adam, la Pro loco Valsaviore, le sezioni Cai di Pisogne, Lissone, Cedegolo e, natu-ralmente, lAmministrazione comu-

    nale di Saviore dellAdamello. Dal punto di vista agonistico la seconda edizione del Triathlon invernale della Valsaviore ha premiato la formazione composta da Enzo Gnani, impegna-to in sella alla mountain bike, dal po-dista Giuseppe Antonini e dallultimo staffettista con gli sci ai piedi Corne-lio Bonomelli. Con un minuto e venti secondi di distacco si sono piazzati al secondo posto Mirko Penasa, Ste-fano Moraschetti e Daniele Cappel-

  • 14

    letti, protagonista di una buona ma inutile rimonta nellultima frazione. Sul podio anche la staffetta compo-sta dal ciclista Luca Bonomelli, Bar-naba Bonomelli e dallo sci alpinista Domenico Ferri. Tra i singoli ottima prestazione di Germano Pasinetti che ha vinto il Triathlon della Valsavio-re piazzandosi al quinto posto della graduatoria assoluta con un distac-co di sette minuti dalla staffetta vin-citrice; nella graduatoria individuale secondo posto di Fabio Rota Noda-ri e terza piazza per Giovanni Paini, impegnato anche nellorganizzazione della gara. Alla manifestazione iscrit-ta anche una staffetta femminile che ha concluso la prova al ventunesimo posto della graduatoria generale; alla buona prestazione hanno contribuito la podista Anna Moraschetti, la biker Daniela Poetini e, in ultima frazione, la sciatrice Elisa Salvetti. Appunta-mento al prossimo anno con la terza edizione di questa particolate disci-plina sportiva poco conosciuta nella nostra zona ma che ha dimostrato, con la bella gara di Saviore, di poter suscitare interesse tra gli appassio-nati della Vallecamonica.

    Classifica generale

    1 Gnani Enzo - Antonini Giuseppe - Bonomelli Cornelio 2 Penasa Mirko Moraschetti Stefano Cappelletti Daniele 3 Bonomelli Luca - Bonomelli Barnaba - Ferri Domenico 4 Easini Matteo - Pilatti Davide - Salvetti Guido 5 Pasinetti Germano 6 Tomasoni Daniele Raisoni Marino Ghilardi Michele 7 Rota Nodari Fabio 8 Bianchi Damiano Taboni Angelo Salvadori Mauro 9 Paini Giovanni 10 Guzza Alfio 11 Cominelli Giovanni - Bonomelli Franco - Mossini Valerio12 Bettineschi Natale 13 Boldini Remo Moreschi Ivan7 Guzza Pietro 14 Bontempi G.Pietro - Re Luca - Bellicini Lorenzo 15 Menici Matteo 16 Ronchi Aldo Formentelli Nico Bonomelli Nico 17 Pezzucchi Amos Veraldi Mirco Bonomelli Manuel 18 Ruggeri Dario - Novelli Silvano - Lascioli Beniamino 19 Fornoni Enrico Zanoletti Silvio Bigoni Lucio 20 Zonta Enrico Magnini G.Franco Torri Rolando 21 Poetini Daniela Moraschetti Anna Salvetti Elisa22 Ruggeri Edoardo 23 Cavagnis Angelo24 Cortinovis Marc25 Matti Silvestro - Bonomelli Mario - Pasinetti Mario 26 Gazzoli Fulvio 27 Marcassoli Franco

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    15

    Classifiche Marciacorta - Paratico

    Categoria Polisportivo Maschile1 Gasparini Fausto G.S. Ceto/Nadro

    Categoria Polisportivo Femminile1 Spandre Anna Aido Artogne

    Categoria Ragazzi1 Dirlea Cosmin Atletica Esine 772 Matteo Gregorini Polisportiva Edolese

    Categoria Ragazze1 Borrello Elisa Polisportiva Edolese2 Romelli Elisa Polisportiva Edolese3 Tovini Daiana Atletica Esine 77

    Categoria Allievi1 Zarrar Ayoub Atletica Esine 772 Moreschi Michael Polisportiva Edolese3 Muscio Zoran Polisportiva Edolese4 Puente Juan Atletica Esine 77

    Categoria Allieve1 Cominelli Carolina Ateltica Esine 772 Moraschini Silvia Atletica Esine 773 Tovini Sandy Atletica Esine 77

    Categoria Amatori Maschile1 Antonini Giuseppe A.S. Cimbergo2 Recaldini Daniele A.S. Cimbergo3 Gabrieli Gianpiero C.G. Pisogne4 Toni Mario U.S.O Angolo T.5 Spatti Diego G.S.O. Gratacasolo6 Bertoni Massimo C.G. Pisogne7 Fedriga William G.S.O. Gratacasolo

    Latletica fa ancora festaa Paratico

    LAtletica Paratico con la Marciacorta inaugura la primavera del podismo

    Riprende con la trasferta sul lago dIseo la Cop-pa Camunia 2009 di podismo promossa dal CSI di Vallecamonica; appuntamento a Paratico con

    la ventitreesima edizione della Marciacorta organizzata dallAtletica Paratico. La manifestazione che da alcuni anni inaugura la primavera podistica ha raccolto come al solito adesioni e consensi per lottima organizzazione allestita da Ezio Tengattini e il suo affiatato team di col-laboratori. Preziosa anche la collaborazione della pro-tezione civile e dellamministrazione comunale che ha patrocinato la Marciacorta. Come nelle passate edizio-ni la corsa di Paratico una passerella per gli studenti delle scuole del paese, coinvolte dallAtletica Paratico in questa manifestazione e in altri appuntamenti nel cor-so dellanno. Dal parco comunale sono scattati per la prima gara in programma un centinaio di miniatleti del-la categoria polisportivo. In campo maschile lotta spal-la a spalla per il successo tra Mattia Bertazzoli, podista di casa, e Fausto Gasparini, portacolori del G.S. Ceto/Nadro, piombati nellordine sullo striscione darrivo; sul podio altri due studenti della scuola elementare di Para-tico Carlo Tropeano e Ayman Ouadghiri. Tra le femmi-

  • 16

    8 Bonomelli Barnaba Pod. Valle Adam9 Villa Stefano C.G. Pisogne10 Ghirardelli Mauro Atletica Esine 7711 Bonzi Pietro U.S.O. Angolo12 Placanica Matteo G.S.O. Gratacasolo13 Campana Gaetano C.G. Pisogne14 Tengattini Roberto Atletica Paratico15 Martinazzoli Annibale A.S. Cimbergo16 Formentelli Michele Atletica Esine 7717 Camossi William G.S.O. Gratacasolo18 Albertinelli Fabio U.S.O. Angolo19 Bellicini Marco G.S.O. Gratacasolo20 Spadacini Giuseppe G.S.O. Gratacasolo21 Fedriga Raniero G.S.O. Gratacasolo22 Corvi Pierangelo U.S.O. Angolo23 Pasinelli Lorenzo U.S.O. Angolo24 Camossi Mario Pol. Piancamuno25 Muscio Pierino Polisportiva Edolese26 Amanzio Giovanni G.S.O. Gratacasolo

    Categoria Senior Maschile1 Gelmi Alessandro Polisportiva Edolese2 Sangalli Federico Aido Artogne3 Spadari Cristian A.S. Cimbergo4 Bolognini Filippo Polisportiva Edolese5 Bonomelli Franco Pod. Valle Adam6 Ravelli Fulvio Aido Artogne

    Categoria Veterani1 Romelli Pietro C.G. Pisogne2 Moretti Aldo C.G. Pisogne3 Bresciani Giuseppe Aido Artogne4 Polonini Pierantonio A.S. Cimbergo5 Romele Adamo Aido Artogne6 Staffoni Maffeo Aido Artogne7 Bianchetti Pietro C.G. Pisogne8 Sangalli Mauro Aido Artogne9 Bendotti Angelo C.G. Pisogne10 Negri Francesco Pol. Piancamuno11 Pelamatti Angelo U.S. Losine12 Ganassi Giuliano U.S.O. Angolo13 Felappi Luigi C.G. Pisogne14 Tarantino Vittorio Aido Artogne15 Rinetti Emanuele Aido Artogne16 Tarzia Mario Pod. Valle Adam

    ne il primo posto andato allatleta di casa Gloria Ten-gattini che ha preceduto Anna Spandre, Aido Artogne, e Chiara Bonzanini, sempre della scuola elementare di Paratico. Cornice delle grandi occasioni per questa pro-va con conclusione allinterno del parco comunale se-guita con trepidazione da tantissimi genitori. Cambia il percorso per la categoria ragazzi con due giri allinterno del centro lacustre; ancora uno studente di Paratico al primo posto, Saadaoui Yassine, che precede il rappre-sentante dellAtletica Esine 77 Cosimin Dirlea, il porta-colori della Polisportiva Edolese Matteo Gregorini, quar-ta piazza per Andrea Plebani. Dominio delle ragazze di Paratico nel settore femminile dove si impone Elisabetta Tosini davanti a Marianna Poli e Chiara Belotti. Tra le at-lete del CSI camuno si mettono in evidenza le due atlete della Polisportiva Edolese Elisa Borrello e Elisa Romelli piazzate al 7 e 8 posto. Partenza affollata per la cam-minata degli adulti con circa trecento iscritti schierati al via; percorso ridotto di cinque chilometri per la categoria allievi dove si messo in evidenza, tra i maschi, latleta dellEsine Ayoub Zarrar, reduce da ottime prestazioni nel circuito regionale del Csi di corsa campestre. Completa-no il vertice della classifica i due atleti di Paratico Alberto Ferrari e Marco Tengattini mentre occupa la quarta po-sizione Michael Moreschi, Polisportiva Edolese. Anco-ra Atletica Esine 77 sul gradino pi alto del podio nella prova della categoria allieve grazie a Carolina Cominel-li che precede Lahlau Karima, Atletica Paratico, Fran-cesca Zani e la compagna di societ Silvia Moraschini.

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    17

    17 Ghirardelli Renato Atletica Esine 7718 Maggioni Silvano Polisportiva Piancamuno

    Categoria Amatori Femminile1 Derrigo Vera Aido Artogne2 Pedretti Luisella U.S. Grevo3 Delvecchio Lucia Polisportiva Edolese4 Arrigoni Romina Polisportiva Piancamuno5 Maggioni Cristina Polisportiva Piancamuno6 Rigamonti Lina C.G. Pisogne7 Botticchio Maddalena G.S.O. Darfo8 Tiraboschi Antonella U.S.O. Angolo9 Cocco Dina U.S.O. Angolo

    Categoria Veterane1 Facchinetti Miriam Aido Artogne2 Cimaschi Antonella A.S. Cimbergo3 Cominelli Flora U.S.O. Angolo4 Carleschi Chiara Polisportiva Edolese

    Categoria Senior Femminile1 Tevini Romina Polisportiva Edolese

    Pi lungo ed impegnativo il tracciato delle altre catego-rie con passaggi suggestivi tra i boschi che circondano il centro di Paratico. Il pi rapido a percorrere i dieci chi-lometri del percorso stato il portacolori dellAtletica Pa-ratico Cristian Badini che ha battuto Giuseppe Antonini, A.S. Cimbergo, Paolo Tomasoni, Felter Sport, e laltro podista di Cimbergo Daniele Recaldini. Tra le donne la pi veloce stata Monica Poni con le due podiste del-la Rebo Gussago Sonia Bracchi e Nadia Turotti ai posti donore. Nelle altre categorie maschili si sono messi in evidenza il senior Alessandro Gelmi, Polisportiva Edo-lese, e il veterano Pietro Romelli, C.G. Pisogne, che ha battuto il compagno di squadra Aldo Moretti e Giusep-pe Bresciani, Aido Artogne. Nelle categorie femminili del CSI tra le amatori primo posto di Vera Derrigo, Aido Ar-togne, nelle veterane successo di Miriam Facchinetti, sempre Aido Artogne, e nelle senior di Romina Tevini, Polisportiva Edolese, che si piazzata dietro latleta di casa Chiara Colosio. Conclusa la parte agonistica la fe-sta dellAtletica a Paratico proseguita con la celebra-zione della Santa Messa allinterno del parco comuna-le e quindi dalla ricca cerimonia di premiazione. Per il Presidente dellAtletica Paratico Ezio Tengattini e i suoi collaboratori il prossimo appuntamento organizzativo fissato per marted 2 giugno con il prestigioso Gran Prix del Sebino. La Coppa Camunia 2009 dopo lo sposta-mento della prova di Rogno a domenica 5 aprile si pren-de un mese di sosta; torneranno in pista domenica 29 marzo solo le categorie giovanili impegnate nella prova in programma sulla pista dello stadio comunale di Dar-fo Boario Terme.

  • 18

    Commissione tecnica pallavoloComunicato N 18 del 9 Marzo 2009

    ALLieVe

    Risultati 13 GiornataBar Colombine Comis Niardo Volley 2 - 3 Power System Pedretti Calcestruzzi 0 3 Aido Young GSO Piamborno 3 - 0 G.S. Darfo IMEL Imp.El Civili Ind 3 - 0 Comis Niardo Volley Polisp. Gratacasolo 3 - 1 GSO S. Zenone Adamello V. Malonno 3 0 Polisportiva Ossimo Cogin srl Borno 1 - 3 G.S.O. Breno Clan Pontedilegno 3 - 0

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSComis Niardo V. 40 14 14 0 0 42 7 1188 869Bar COLOMBINE 36 13 12 1 0 38 11 1138 930Unica Volley 31 12 10 2 0 33 11 1039 817Cogin srl Borno 31 13 10 3 0 33 13 1090 876G.S.O. Breno 26 13 9 4 0 30 16 1059 899G.S. Darfo 26 13 9 4 0 31 20 1156 986Adamello V. Malonno 24 13 8 5 0 26 17 950 888Pedretti Calcestruzzi 21 12 7 5 0 23 17 893 859Aido Young 20 13 7 6 0 25 24 989 1062GSO S. Zenone 15 13 5 8 0 24 27 1090 1096Power System 10 13 3 10 0 16 31 977 1062Polisp. Ossimo 10 13 3 10 0 13 32 880 1053GSO Piamborno 9 12 3 9 0 12 29 793 958Clan Pontedilegno 6 13 2 11 0 9 35 796 1030Polisp. Gratacasolo 4 13 1 12 0 8 37 828 1066IMEL Imp.Elett C. 0 13 0 13 0 3 39 637 1052

    MiStA AMAtori

    Risultati 3 GiornataEURO BAR Cedegolo Valle POL. Gratacasolo 3 - 1Risultati 8 GiornataR.G. 76 POL. Gratacasolo 0 3Risultati 10 GiornataARDOR Cogno R.G. 76 2 3Risultati 11 GiornataAgroalimentari Pasini ARDOR Cogno 3 - 0 Sloppy-Giori-ACI Soardi Gelateria Roby Raffy 0 - 3

    R.G. 76 EUROCALOR 3 2 GSO Piamborno EURO BAR Cedegolo 3 - 0LO ZENIT & LA CANTINA Macelleria Tore Stefano 3 1 POL. Gratacasolo UNICA Volley 0 - 3

    Visto che le due squadre non hanno provveduto a recu-perare la partita n 1788 R.G.76 Macelleria Tore Stefa-no la stessa viene omologata con il punteggio di 0 0

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSUNICA Volley 28 11 10 1 0 30 9 895 705Agroalimentari Pasini 26 11 9 2 0 30 11 955 774Lo Zenit&La Cantina 25 11 8 3 0 28 13 954 848Gelateria Roby Raffy 22 11 7 4 0 27 17 962 846GSO Piamborno 21 11 7 4 0 24 16 907 845EUROCALOR 20 11 6 5 0 23 19 924 893R.G. 76 16 11 6 5 0 21 20 810 859Euro Bar Cedegolo 12 11 4 7 0 18 24 907 923Sloppy GioriSoardi 10 11 3 8 0 15 27 882 931POL. Gratacasolo 8 11 3 8 0 11 26 679 811ARDOR Cogno 6 11 2 9 0 10 29 758 887Macelleria Tore S. 1 11 0 11 0 4 30 507 818

    In base alla classifica finale del girone unico si formano i seguenti gironi:

    giroNe AUNICA VolleyEURO BAR Cedegolo ValleSloppy-Giori-ACI Soardi

    giroNe BAgroalimentari PasiniR.G. 76POL. Gratacasolo

    giroNe CLO ZENIT & LA CANTINAEUROCALORARDOR Cogno

    giroNe DBar Gelateria Roby RaffyGSO PiambornoMacelleria Tore Stefano

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    19

    oPeN MiStA

    UNiCoRisultati 14 GiornataUS Malonno GELATANDO 0 - 3 TRE PIU Costruzioni ACS Ass.Cernite Sb. 3 - 0 Pizza Antico Ponte Punto Sport Sonico 3 - 0

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSAcconciature Luigi 29 12 10 2 0 32 14 1051 959Tre pi Costruzioni 25 12 9 3 0 30 19 1089 999Pizza Antico Ponte 23 12 8 4 0 28 16 1023 897GELATANDO 23 12 7 5 0 28 20 1055 953ACS Ass.Cernite Sb. 15 12 5 7 0 21 28 978 1050US Malonno 9 12 2 10 0 17 31 984 1069Punto Sport Sonico 2 12 1 11 0 7 35 761 1014

    In base alla classifica finale del girone unico si formano i seguenti gironi:

    giroNe A

    Acconciature Luigi TRE PIU Costruzioni Pizza Antico Ponte

    giroNe B

    GELATANDOACS Assemb.Cernite.SbavatUS MalonnoPunto Sport Sonico

    toP JUNior - oPeN FeMMiNile

    Risultati 12 GiornataCavour Volley Piali Comm. Rottami 3 - 1Conces. Olivetti Niardo UNICA VOLLEY E 3 - 2TRE PIU Costruzioni UNICA VOLLEY C 3 - 2GSO Corna Autofficina Troletti 3 1Italia in vetrina AIDO M.C.M. Artogne 3 - 0 Tinteggiature Confortini Immobiliare Borno 0 - 3 CG Rogno D & D 2000 Pol. Gratacasolo 0 3

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSUNICA Volley E 30 12 11 1 0 35 12 1082 845Italia in vetrina 29 12 10 2 0 33 12 1026 824Cavour Volley 29 12 10 2 0 32 15 1076 907Tre pi Costruzioni 27 12 10 2 0 32 15 1015 937UNICA Volley C 27 12 8 4 0 32 17 1091 933GSO Corna 21 12 6 6 0 26 22 1065 961Pol. Gratacasolo 17 12 6 6 0 22 23 978 982Immobiliare Borno 16 12 5 7 0 21 26 982 1032Piali Com. Rottami 15 12 5 7 0 21 26 973 1028Con. Olivetti Niardo 14 12 5 7 0 21 23 966 942M.C.M. Artogne 14 12 4 8 0 19 25 915 997Autofficina Troletti 8 12 3 9 0 12 32 801 986Rogno D&D 2000 3 12 1 11 0 8 35 718 1015Tinteg. Confortini 2 12 0 12 0 5 36 673 972

    MiStA AMAtori

    giroNe A

    1 Giornata2401 UNICA Volley Sloppy-Giori-ACI Soardi Cividate Ve 20/03/09 21,152402 Riposa: EURO BAR Cedegolo 2 Giornata2403 EURO BAR Cedegolo Sloppy-Giori- Soardi Valle di Saviore Do 29/03/09 21,002404 Riposa: UNICA Volley3 Giornata2405 UNICA Volley EURO BAR Cedegolo Valle Cividate Ve 03/04/09 21,152406 Riposa: Sloppy-Giori-ACI Soardi

    giroNe B

    1 Giornata2407 Agroalimentari Pasini POL. Gratacasolo Cedegolo Do 22/03/09 20,302408 Riposa: R.G. 762 Giornata2409 R.G. 76 POL. Gratacasolo Vezza dOglio Do 29/03/09 18,002410 Riposa: Agroalimentari Pasini

  • 20

    3 Giornata2411 Agroalimentari Pasini R.G. 76 Cedegolo Do 05/04/09 20,302412 Riposa: POL. Gratacasolo

    giroNe C

    1 Giornata2413 LO ZENIT & LA CANTINA ARDOR Cogno Ceto Do 22/03/09 20,302414 Riposa: EUROCALOR2 Giornata2415 EUROCALOR ARDOR Cogno Pisogne Sa 28/03/09 21,002416 Riposa: LO ZENIT & LA CANTINA3 Giornata2417 LO ZENIT & LA CANTINA EUROCALOR Ceto Do 05/04/09 20,302418 Riposa: ARDOR Cogno

    giroNe D

    1 Giornata2419 Gelateria Roby Raffy Macelleria Tore Stefano Cedegolo Sa 21/03/09 20,302420 Riposa: GSO Piamborno2 Giornata2421 GSO Piamborno Macelleria Tore Stefano Piamborno (PALA VIBI) Gi 26/03/09 21,302422 Riposa: Bar Gelateria Roby Raffy3 Giornata2423 Gelateria Roby Raffy GSO Piamborno Cedegolo Sa 04/04/09 20,302424 Riposa: Macelleria Tore Stefano

    oPeN MiStA

    giroNe A

    1 Giornata2425 Acconciature Luigi Pizza Antico Ponte Niardo Do 22/03/09 20,302426 Riposa: TRE PIU Costruzioni

    2 Giornata2427 TRE PIU Costruzioni Pizza Antico Ponte Edolo Sa 28/03/09 20,002428 Riposa: Acconciature Luigi3 Giornata2429 Acconciature Luigi TRE PIU Costruzioni Niardo Do 05/04/09 20,302430 Riposa: Pizza Antico Ponte

    giroNe B

    1 Giornata2431 GELATANDO Punto Sport Sonico Pianca-muno Ma 17/03/09 21,002432 ACS Assemb.Cernite.Sbavat US Malonno Niardo Ve 20/03/09 21,002 Giornata2433 GELATANDO US Malonno Piancamuno Ma 24/03/09 21,002434 ACS Assemb.Cernite.Sbavat Punto Sport So-nico Niardo Ve 27/03/09 21,003 Giornata2435 GELATANDO ACS Assemb.Cernite.Sbavat Piancamuno Ma 31/03/09 21,002436 US Malonno Punto Sport Sonico Malon-no Ve 03/04/09 20,30

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    21

    Commissione tecnica calcioComunicato N 19 del 9 Marzo 2009

    ALLieVi

    Risultati 10 GiornataA.S.D. Beata Imp. Edile Bellicini 4 - 0Risultati 13 GiornataImp. Edile Bellicini Automazione Sistemi 10 - 1Nuova Metal Aido Artogne Oratorio Gorzone 2 - 8Domenighini Lampadari A.S.D. Beata N.P.C.G. Rogno G.S. Darfo 0 - 3Lavori Edili Occhi G.S. Ceto Nadro N.D.

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SLavori Edili Occhi 33 11 11 0 0 87 23G.S. Darfo 30 12 10 2 0 65 36Oratorio Gorzone 25 13 8 4 1 69 43A.S.D. Beata 22 12 7 4 1 52 37G.S. Ceto Nadro (4) 18 11 7 3 1 57 34Imp. Edile Bellicini 16 13 5 7 1 56 60C.G. Rogno 10 12 3 8 1 32 67Nuova Metal Artogne 9 12 3 9 0 42 68Domenighini Lampadari 4 11 1 9 1 18 58Autom. Sistemi (1) 1 9 0 9 0 7 59

    JUNioreS

    Risultati 14 GiornataEdilor Energy Srl G&G Seg. Stradale S. JudiceGS.Borno Imp.Ed.Avanzini IM Elettroimpianti 5 - 3G.S. Ceto Nadro G.S.Darfo N.P.U.S. Malegno G.S.O. Demo 6 - 1

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SG.S. Ceto Nadro 30 11 10 1 0 78 31G.S.O. Demo 22 12 7 4 1 51 48G.S.Darfo 21 12 6 3 3 57 37U.S. Malegno 18 12 6 6 0 43 50Alim- 2000 Corteno 15 11 5 6 0 43 46GS.Borno Im.Ed.Avanzini 15 12 5 7 0 39 46IM Elettroimpianti 12 12 4 8 0 43 59G&G Segn. Stradale 11 10 3 5 2 43 61Edilor Energy Srl 8 12 2 8 2 38 57

    oPeN 6

    giroNe A

    Risultati 8 GiornataU.S. Pescarzo di Breno Imp. Edile Bernardi 3 - 3L.M. Fashion Edolo Prima Visione Edolo 4 4Risultati 9 GiornataL.M. Fashion Edolo Serafino Trasporti 2 6Prima Visione Edolo Sofia Edil Sonico 4 0Risultati 10 GiornataL.M. Fashion Edolo Dylan Pub Malonno 1 6Risultati 11 GiornataCamuna Cavi Edolo Amici della Valle 2 - 4Prima Visione Edolo O.L.C. Laini 3 - 1Risultati 12 GiornataBar La Cantinetta Sonico Camuna Cavi Edolo 7 0

    Risultati 14 GiornataU.S. Pescarzo di Breno Serafino Trasporti 3 2Sofia Edil Sonico Dylan Pub Malonno N.P.Bar La Cantinetta Sonico Prima Visione Edolo 5 - 3Camuna Cavi Edolo La Locanda Edolo 9 5O.L.C. Laini Imp. Edile Bernardi 1 - 3Albergo Grazioli L.M. Fashion Edolo N.P.US Monno Casa Scarpa Nicos Bar Tonale N.D.Amici della Valle G.S.O. Breno 1 - 3

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SImp. Edile Bernardi 30 12 9 0 3 53 15La Cantinetta Sonico 27 10 9 1 0 60 18Dylan Pub Malonno 27 11 9 2 0 53 24U.S. Pescarzo Breno 26 12 8 2 2 59 31G.S.O. Breno 25 12 8 3 1 60 35Serafino Trasporti 21 13 6 4 3 44 30Prima Visione Edolo 19 11 6 4 1 36 30Nicos Bar Tonale 18 12 6 6 0 43 42Sofia Edil Sonico 16 10 5 4 1 36 37Albergo Grazioli 14 11 4 5 2 33 33Amici della Valle 10 13 3 9 1 30 51O.L.C. Laini 9 13 2 8 3 26 40Monno Casa Scarpa 9 9 3 6 0 22 39Camuna Cavi Edolo 9 12 3 9 0 39 63L.M. Fashion Edolo 7 11 2 8 1 22 64La Locanda Edolo 0 12 0 12 0 21 85

  • 22

    CLASSIFICA FAIR PLAYSquadra F.Play P.ti Inc. Bon. Pen. PD PFPLa Cantinetta Sonico 2,67 27,0 10 0 0 0,5 0,3Imp. Edile Bernardi 2,23 30,0 12 0 0 5,5 3,3U.S. Pescarzo Breno 2,12 26,0 12 0 0 1 0,6Dylan Pub Malonno 2,10 27,0 11 0 0 6,5 3,9G.S.O. Breno 1,61 25,0 12 0 0 9,5 5,7Prima Visione Edolo 1,59 19,0 11 0 0 2,5 1,5Sofia Edil Sonico 1,51 16,0 10 0 0 1,5 0,9Nicos Bar Tonale 1,48 18,0 12 0 0 0,5 0,3Serafino Trasporti 1,22 21,0 13 0 0 8,5 5,1Albergo Grazioli 1,11 14,0 11 0 0 3 1,8Monno Casa Scarpa 0,93 9,0 9 0 0 1 0,6Camuna Cavi Edolo 0,73 9,0 12 0 0 0,5 0,3L.M. Fashion Edolo 0,55 7,0 11 0 0 1,5 0,9O.L.C. Laini 0,55 9,0 13 0 0 3 1,8Amici della Valle -0,34 10,0 13 0 0 24 14,4La Locanda Edolo -0,43 0,0 12 0 0 8,5 5,1

    giroNe BRisultati 9 GiornataLa Siesta Edolo Real Cisva 5 7Risultati 10 GiornataArredamenti 2P Malegno U.S.- Malegno 3 - 2FaivLacontabile Or.Esine Edilton Ghiroldi F. 0 0La Siesta Edolo Autolavaggi Poiatti 4 - 3Risultati 14 GiornataArredamenti 2P Malegno La Siesta Edolo 1 - 3Tipografia Brenese FaivLacontabile Esine 5 2Bar Sport S. Giulia Bar The Best 1 2Autolavaggi Poiatti Pol. Gratacasolo 2 3 - 3Real Cisva Vecchie Glorie 4 4Edilton Ghiroldi Faustino Tes Tosana Sonico 1 2Lello Pizza Malonno Orat. D.B. Gorzone A 4 - 4

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SOrat. D.B. Gorzone A 37 13 12 0 1 65 20Tes Tosana Sonico 36 13 12 1 0 66 35Tipografia Brenese 34 13 11 1 1 60 29Real Cisva 24 13 7 3 3 54 38U.S.- Malegno 24 13 8 5 0 53 42Vecchie Glorie 21 13 6 4 3 51 43Bar Sport S. Giulia 18 13 6 7 0 44 47Bar The Best 14 12 4 6 2 37 37Autolavaggi Poiatti 13 13 4 8 1 40 57Edilton Ghiroldi F. 11 12 2 5 5 21 33La Siesta Edolo 10 11 3 7 1 40 52Lello Pizza Malonno 9 13 2 8 3 37 61Arred. 2P Malegno 8 12 2 8 2 25 36Pol. Gratacasolo 2 8 13 2 9 2 50 82FaivLacontabile Esine 4 13 0 9 4 25 56

    CLASSIFICA FAIR PLAYSquadra F.Play P.ti Inc. Bon. Pen. PD PFPOratorio Gorzone A 2,75 37,0 13 0 0 2 1,2Tes Tosana Sonico 2,68 36,0 13 0 0 2 1,2Tipografia Brenese 2,55 34,0 13 0 0 1,5 0,9U.S.- Malegno 1,68 24,0 13 0 0 3,5 2,1Real Cisva 1,59 24,0 13 0 0 5,5 3,3Vecchie Glorie 1,59 21,0 13 0 0 0,5 0,3Bar Sport S. Giulia 1,27 18,0 13 0 0 2,5 1,5Autolavaggi Poiatti 0,95 13,0 13 0 0 1 0,6Bar The Best 0,77 14,0 12 0 0 8 4,8Edilton Ghiroldi F. 0,77 11,0 12 0 0 3 1,8La Siesta Edolo 0,75 10,0 11 0 0 3 1,8Lello Pizza Malonno 0,60 9,0 13 0 0 2 1,2Pol. Gratacasolo 2 0,59 8,0 13 0 0 0,5 0,3Arred. 2P Malegno 0,37 8,0 12 0 0 6 3,6Faiv-Lacontabile Esine 0,31 4,0 13 0 0 0 0

    F.Play = Punteggio Fair Play - P.ti = Punti campionato - Inc. = Numero incontri disputati Bon. = Bonus - Pen. = Penalizzazioni - PD = Punti di-sciplina - PFP = Punti Fair Play (compilazione classifica secondo i cri-teri descritti a pagina 9 del Regolamento Generale)

    giroNe C

    Risultati 10 GiornataE.G. Artogne Angolo Grignaghe S. Michele 6 3Risultati 14 GiornataKamunia Paranoika G.S. Corna 3 3Secam Terzano Gelateria Autostazione 1 - 2C.G. Rogno GSO Gratacasolo 6 - 3Immi Drafo B.T. Srl Forgiature Mam 4 - 3Grignaghe Trat.S. Michele Lollio Agenzia Funebre 2 3Pol. Gratacasolo 1 Orat. D.B. Gorzone B 5 - 3I.M.G. Rogno E.G. Artogne Angolo 2 - 5

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SGelateria Autostazione 32 13 10 1 2 54 21E.G. Artogne Angolo 29 12 9 1 2 62 34C.G. Rogno 29 13 9 2 2 46 35G.S. Corna 26 13 8 3 2 61 40I.M.G. Rogno 25 13 8 4 1 45 24Pol. Gratacasolo 1 23 13 7 4 2 50 43Immi Drafo B.T. Srl 21 13 7 6 0 53 55Forgiature Mam 17 13 5 6 2 42 38Secam Terzano 15 13 5 8 0 55 55Dolcevita Barbecues 14 13 4 7 2 45 58Kamunia Paranoika 13 13 4 8 1 44 51Lollio Ag. Funebre 12 13 3 7 3 27 60Orat. D.B. Gorzone B 10 13 3 9 1 33 61GSO Gratacasolo 9 13 3 10 0 52 75Grignaghe S. Michele 6 13 2 11 0 29 48

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    23

    CLASSIFICA FAIR PLAYSquadra F.Play P.ti Inc. Bon. Pen. PD PFPGelateria Autostazione 2,23 32,0 13 0 0 5 3C.G. Rogno 2,16 29,0 13 0 0 1,5 0,9I.M.G. Rogno 1,85 25,0 13 0 0 1,5 0,9Pol. Gratacasolo 1 1,65 23,0 13 0 0 2,5 1,5E.G. Artogne Angolo 1,62 29,0 12 0 0 16 9,6Immi Drafo B.T. Srl 1,48 21,0 13 0 0 3 1,8Forgiature Mam 1,26 17,0 13 0 0 1 0,6Secam Terzano 1,08 15,0 13 0 0 1,5 0,9G.S. Corna 0,89 26,0 13 0 0 24 14,4Kamunia Paranoika 0,75 13,0 13 0 0 5,5 3,3Oratorio Gorzone B 0,68 10,0 13 0 0 2 1,2GSO Gratacasolo 0,67 9,0 13 0 0 0,5 0,3Dolcevita Barbecues 0,66 14,0 13 0 0 9 5,4Lollio Ag. Funebre 0,62 12,0 13 0 0 6,5 3,9Grignaghe S. Michele 0,37 6,0 13 0 0 2 1,2

    F.Play = Punteggio Fair Play - P.ti = Punti campionato - Inc. = Numero incontri disputati Bon. = Bonus - Pen. = Penalizzazioni - PD = Punti di-sciplina - PFP = Punti Fair Play (compilazione classifica secondo i cri-teri descritti a pagina 9 del Regolamento Generale)

    oPeN FeMMiNile

    Risultati 12 GiornataG.S. Ceto Nadro Nazionale Pontedilegno 5 - 2Cotti Moto Market Rident Croazia Malonno 2 2A.S.D. Rogno Arredi Giori Term. Degani Pisogne 0 - 0Pol. Gianico Imp. Edile Bernard i 4 - 5

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SNica Bienno 28 10 9 0 1 53 16Nazionale Pontedilegno 25 11 8 2 1 50 22G.S. Ceto Nadro 22 11 7 3 1 52 32Rogno Arredi Giori 18 11 5 3 3 20 23Imp. Edile Bernardi 14 10 4 4 2 25 25Term. Degani Pisogne 10 10 2 4 4 23 28Rident Croazia Malonno 5 10 1 7 2 23 41Cotti Moto Market 5 9 1 6 2 15 42Pol. Gianico 2 10 0 8 2 21 53

    toP JUNior

    Risultati 11 GiornataCotti Cottini Arredamenti Immobiliare Disetti 3 - 6F.lli Petenzi Elko Trans Ecowren 3 2G&GO Erbanno F. A. Service 1 6Ris. al Ponte Cividate Oratorio Bienno 6 - 2

    CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SF. A. Service 31 11 10 0 1 70 20G&GO Erbanno 21 11 7 4 0 64 35Ecowren 21 11 7 4 0 56 37Immobiliare Disetti 19 11 6 4 1 49 41Oratorio Bienno 15 10 5 5 0 33 47F.lli Petenzi Elko Trans 9 11 3 8 0 31 46Ris. al Ponte Cividate 9 11 3 8 0 25 68Cotti Cottini Arred. 3 10 1 9 0 24 58

    reiNtegro CAUzioNiSi invitano le sottoelencate societ a reintegrare la cau-zione entro 15 giorni dalla prima segnalazione pena lapplicazione delle more previste dal Regolamen-to Generale QUotA DA iNtegrAreU.S. Montecchio A.S.D. euro 39,00Amici della Valle euro 81,00

  • 24

    Commissione tecnica disciplinareComunicato N 19 del 9 Marzo 2009

    iNCoNtri NoN oMologAti

    CAlCio

    1025 Lavori Edili Occhi G.S. Ceto NadroAllievi (Girone Unico) Non Disputato1022 Domenighini Lampadari A.S.D. BeataAllievi (Girone Unico) Non Pervenuto937 G.S. Ceto Nadro G.S.DarfoJuniores (Girone Unico) Non Pervenuto939 Edilor Energy Srl G&G Segnaletica StradaleJuniores (Girone Unico) Sub Judice620 Albergo Grazioli L.M. Fashion EdoloOpen 6 (Girone A) Non Pervenuto616 Sofia Edil Sonico Dylan Pub MalonnoOpen 6 (Girone A) Non Pervenuto621 US Monno CasaScarpa - Nicos Bar TonaleOpen 6 (Girone A) Non Disputato

    tP CAlCio

    2159 GS Ceto Nadro G.S.O. Breno 2001/0Under 08 (Girone Unico) Non Pervenuto

    ProvveDiMeNtiCAlCio

    ALLieVi

    AmmonizioneRexhep Kevin (Imp. Edile Bellicini) [ Inc. n. 1024]Frassi Paolo (A.S.D. Beata) [ Inc. n. 1008]Toini Mattia (A.S.D. Beata) [ Inc. n. 1008]Pennacchio Davide (Imp. Edile Bellicini) [ Inc. n. 1008]Rexhep Kevin (Imp. Edile Bellicini) [ Inc. n. 1008]SqualificaGiacomelli Adriano (Imp. Edile Bellicini) [ Inc. n. 1008]Squalifica fino al 08/05/2009 schierato giocatore squalificatoAvanzini Beniamino (Imp. Edile Bellicini) [ Inc. n. 1008]Squalifica di 1 gg espulso per doppia ammonizione

    JUNioreS

    AmmonizioneRegazzoli Paolo (G.S.O. Demo) [ Inc. n. 936]Venturelli Marco (GS.Borno Im.E.Avanzini) [ Inc. n. 938]Baccanelli Marco (G.S.O. Demo) [ Inc. n. 936]Parolari Federico (G.S.O. Demo) [ Inc. n. 936]Tina Redjan (U.S. Malegno) [ Inc. n. 936]Espulsione temporaneaUljic Armin (IM Elettroimpianti) [ Inc. n. 938]cartellino azzurroSospensione cautelareBabaglioni Michele (Edilor Energy Srl) [ Inc. n. 939]Piovanelli Mattia (Edilor Energy Srl) [ Inc. n. 939]SqualificaPradella Marco (G.S.O. Demo) [ Inc. n. 936]Squalifica di 2 gg (espulso per comportamento irriguar-doso)Rivadossi Giordano (GS.Borno Im.E.Avanzini) [ Inc. n. 938]Squalifica di 1 gg (espulso per doppia

    oPeN 6

    AmmonizioneChiarolini Federico (Bar The Best) [ Inc. n. 737]Tignonsini Stefano (C.G. Rogno) [ Inc. n. 860]Frassi Davide (Grignaghe Tr.S. Michele) [ Inc. n. 827]Serioli Ettore (Grignaghe Tr.S. Michele) [ Inc. n. 827]Gnani Alberto (Imp. Edile Bernardi) [ Inc. n. 619]Lascioli Davide (Serafino Trasporti) [ Inc. n. 615]Rossati Pierangelo (Bar Sport S. Giulia) [ Inc. n. 737]Bondioni Giacomo (U.S. Pescarzo Breno) [ Inc. n. 615]Chiarolini Stefano (Bar The Best) [ Inc. n. 737]Missarelli Sergio (Bar Sport S. Giulia) [ Inc. n. 737]Cucchi Nicola (GSO Gratacasolo) [ Inc. n. 860]Polonioli Mattia (G.S. Corna) [ Inc. n. 856]Arrighini Luca (U.S. Pescarzo di Breno) [ Inc. n. 615]Ghiroldi Mirko (Edilton Ghiroldi Faustino) [ Inc. n. 740]Mossoni Matteo (E.G. Artogne Angolo) [ Inc. n. 858]Martinelli Simone (I.M.G. Rogno) [ Inc. n. 858]Bernardi Emanuele (La Siesta Edolo) [ Inc. n. 695]Domenighini Daniele (Edilton Ghiroldi F.) [ Inc. n. 740]Blam Paolo (La Siesta Edolo) [ Inc. n. 735]Regazzoli Marco (La Siesta Edolo) [ Inc. n. 735]

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    25

    Ghiroldi Giordano (Arred. 2P Malegno) [ Inc. n. 735]Cajo Vargas Yuri E. (Amici della Valle) [ Inc. n. 622]Contessi Efrem (Kamunia Paranoika) [ Inc. n. 856]Simonetti Stefano (Arred. 2P Malegno) [ Inc. n. 706]Branchi Siro (Tes Tosana Sonico) [ Inc. n. 740]Espulsione temporaneaAngeli Alessandro (Serafino Trasporti) [ Inc. n. 615]cartellino azzurroSqualificaGhiroldi Giordano (Arred. 2P Malegno) [ Inc. n. 735]Squalifica di 1 gg (quarta ammonizione)Bassanesi Luca (E.G. Artogne Angolo) [ Inc. n. 858]Squalifica di 2 gg (espulso per scorrettezze)

    oPeN 7

    AmmonizioneTalmelli Valerio (Cai Santicolo) [ Inc. n. 231]Open FemminileAmmonizioneCenini Lara (Nazionale Ponte di Legno) [ Inc. n. 56]

    toP JUNior

    AmmonizioneGiordani Gabriele (Ecowren) [ Inc. n. 497]Spandre Marco (Ecowren) [ Inc. n. 497]Belli Andrea (F.lli Petenzi Elko Trans) [ Inc. n. 497]Bertini Lorenzo (Ecowren) [ Inc. n. 497]Mendeni Omar (Oratorio S.G.B. Bienno) [ Inc. n. 495]Bonali Emanuele (Immobiliare Disetti) [ Inc. n. 498]SqualificaOdai Randolf (Ecowren) [ Inc. n. 497]Squalifica di 2 gg espulso per comportamento irriguar-doso

    SANzioNiCAlCio

    ALLieVi

    Imp. Edile Bellicini (Oratorio Bienno) [ Inc. n. 1008 ]Ammenda di euro 15,00 Giocatore non ammissibile per-dita dellincontroImp. Edile Bellicini (Oratorio Bienno) [ Inc. n. 1008 ] Ammenda di euro 10,00 (Espulsione per somma di am-monizioni

    JUNioreS

    GS.Borno Imp.Ed.Avanzini (G.S. Borno) [ Inc. n. 938 ]Ammenda di euro 10,00 Espulsione per somma di am-monizioniG.S.O. Demo (G.S.O. Demo) [ Inc. n. 936 ]Ammenda di euro 15,00 Espulsione direttaIM Elettroimpianti (U.S. Sacca) [ Inc. n. 938 ]Ammenda di euro 5,00 (Espulsione Temporanea - Car-tellino azzurro

    oPeN 6

    Serafino Trasporti (US Sellero Novelle) [ Inc. n. 615 ]Ammenda di euro 5,00 Espulsione Temporanea - Cartel-lino azzurroE.G. Artogne Angolo (US Angolo Terme) [ Inc. n. 858 ]Ammenda di euro 20,00 Espulsione diretta

    toP JUNior

    Ecowren (Oratorio Gorzone) [ Inc. n. 497 ]Ammenda di euro 15,00 Espulsione diretta

    PAllAvolo

    oPeN MiStA

    Punto Sport Sonico (U.S. Edolo) [ Inc. n. 1768 ]Ammenda di euro 12,00 Ritardata presentazione degli atleti sul campo

    DeLiBeRe

    Delibera 01/19In merito alla partita N. 1008 del 05/03/2009 si omologa il risultato di 4 a 0 a favore dellA.S.D. Beata in quanto la societa Impresa Edile Bellicini ha schierato un giocatore squalificato ( Avanzini Beniamino) ,vedi Cominicato N. 18.Si squalifica inoltre il dirigente signor Giacomelli Adria-no (Impresa Edile Bellicini) fino a tutto l 08/05/2009.

  • 26

    CLASSiFiCA

    Commissione tecnica bocceComunicato N 12 del 9 Marzo 2009

    trofeo orologeria ottica Nodari Piamborno

    Partita Terna Coppia Singolo Totale

    Casa della scarpa Edolo- Bar Sport S.Giulia C 02-12 12-10 10-12 24-34

    Gratacasolo A Seg de Marie Cimbergo B 1211 1202 1207 3620

    Vall.giochi Sonico A.S.D.oratorio Don Bosco 1208 1208 1207 3623

    Auto Moreschi Malonno Seg de Marie Cimbergo A 1211 1207 1012 3430

    U.I.S.P.Berzo- Bar alla Fonte Cogno 2 06-12 05-12 03-12 14-36

    Pizzeria Alpi Edolo Pizzeria Astra Edolo 1208 1209 1211 3628

    Bar alla Fonte Cogno 1 Gratacasolo C 1205 1209 1205 3619

    Centro anziani Malegno Mart. Macchine Esine 1209 1211 1211 3631

    Gratacasolo B Bar Sport S.Giulia A 1205 0212 1012 2429

    REC.: Centro anziani Malegno- Seg de Marie Cimbergo B 12-06 12-05 12-05 36-16

    1 Auto Moreschi Malonno 409

    2 Pizzeria Alpi Edolo 402

    3 Gratacasolo A 383

    4 Vallecamonica giochi Sonico 381

    5 Centro Anziani Malegno 379

    6 Bar alla fonte Cogno 1 367

    7 Segheria De Marie Cimbergo A 362

    8 Segheria De Marie Cimbergo A 355

    9 Bar Sport S. Giulia C 353

    10 Bar alla fonte Cogno 2 347

    11 Martinazzi Macchine Malegno 342

    12 Casa della scarpa Edolo 323

    13 Bar Sport S. Giulia A 314

    14 Pizzeria Astra Edolo 304

    15 U.I.S.P. Berzo Inferiore 300

    16 Oratorio D. Bosco Gorzone 297

    17 Gratacasolo B 279

    18 Gratacasolo C 251

  • 1 0 M A R Z O 2 0 0 9

    27

    Comunicato N 10 del 9 Marzo 2009

    Commissione tecnica tennistavolo

    trofeo F.lli Castellanelli marmi e graniti

    CLASSiFiCA

    10 Giornata

    Pol. Oratorio Piancamuno 1 Pol. Oratorio Piancamuno 3 2 - 3

    Pol. Oratorio Piancamuno 2 TT. C.G. Rogno A 1 - 4

    Polisportiva Ossimo Polisportiva Gratacasolo 2 - 3

    Riposa: TT. C.G. Rogno B

    1. Pol. Oratorio Piancamuno 3 17

    2. TT. C.G. Rogno A 15

    3. Polisportiva Gratacasolo 14

    4. Polisportiva Ossimo 14

    5. Pol. Oratorio Piancamuno 2 13

    6. TT. C.G. Rogno B 9

    7. Pol. Oratorio Piancamuno 1 8

    AtteNzioNe

    Si ricorda che,da calendario,le squadre che giocano in casa devono portarsi segnapunti e palline per poter di-sputare gli incontri previsti.L undicesima giornata prevista per gioved 19/03/2009 a partire dalle ore 20.30 presso loratorio di Corti a Co-sta Volpino.

  • CSI copertina 10CSI copertina 2CSI Insieme 10-2009CSI copertina 3CSI copertina 4


Recommended