Home >Documents >DDL S. 660 - · PDF fileAssegnato alle commissioni riunite 11ª (Lavoro, previdenza...

DDL S. 660 - · PDF fileAssegnato alle commissioni riunite 11ª (Lavoro, previdenza...

Date post:13-Nov-2018
Category:
View:213 times
Download:0 times
Share this document with a friend
Transcript:
  • Senato della Repubblica

    XVII Legislatura

    Fascicolo Iter

    DDL S. 660

    Disciplina della professione di assistente sociale

    18/03/2018 - 21:48

  • Indice

    1. DDL S. 660 - XVII Leg. 1

    1.1. Dati generali 2

    1.2. Testi 4

    1.2.1. Testo DDL 660 5

    1.3. Trattazione in Commissione 16

    1.3.1. Sedute 17

    1.3.2. Resoconti sommari 19

    1.3.2.1. 12^ Commissione permanente (Igiene e sanita') 20

    1.3.2.1.1. 12 Commissione permanente (Igiene e sanita') - Seduta n. 68 (pom.) del 12/12/2013 21

    1.3.2.1.2. 12 Commissione permanente (Igiene e sanita') - Seduta n. 109 (ant.) del 03/04/2014 28

    1.3.2.1.3. 12 Commissione permanente (Igiene e sanita') - Seduta n. 162 (pom.) del 14/10/2014 33

    1.3.2.1.4. 12 Commissione permanente (Igiene e sanita') - Seduta n. 170 (pom.) del 04/11/2014 39

    1.3.2.2. 11^ (Lavoro, previdenza sociale) e 12^ (Igiene e sanita') 47

    1.3.2.2.1. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 1 (ant.) del 18/12/2013 48

    1.3.2.2.2. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 2 (ant.) del 15/01/2014 52

    1.3.2.2.3. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 3 (ant.) del 12/02/2014 53

    1.3.2.2.4. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 4 (ant.) del 12/03/2014 54

    1.3.2.2.5. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 5 (pom.) del 19/03/2014 55

    1.3.2.2.6. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 6 (ant.) del 29/05/2014 56

    1.3.2.2.7. 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') - Seduta n. 7 (ant.) del 30/10/2014 57

    1.3.2.3. 11^ Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) 58

    1.3.2.3.1. 11 Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) - Seduta n. 60 (pom.) del 12/03/2014 59

    1.3.2.3.2. 11 Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) - Seduta n. 65 (pom.) del 02/04/2014 62

    1.3.2.3.3. 11 Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) - Seduta n. 112 (pom.) del 05/11/2014 67

  • 1. DDL S. 660 - XVII Leg.

    DDL S. 660 - Senato della Repubblica XVII Legislatura 1. DDL S. 660 - XVII Leg.

    Senato della Repubblica Pag. 1

  • 1.1. Dati generalicollegamento al documento su www.senato.it

    Disegni di leggeAtto Senato n. 660XVII Legislatura

    Disciplina della professione di assistente socialeTitolo breve: Disciplina professione assistente sociale

    Iter18 dicembre 2013: in corso di esame in commissioneSuccessione delle letture parlamentariS.660 in corso di esame in commissione

    Iniziativa ParlamentareDonella Mattesini ( PD )CofirmatariGiuseppina Maturani ( PD )Rosaria Capacchione ( PD ) (aggiunge firma in data 29 maggio 2013)Patrizia Manassero ( PD ) (aggiunge firma in data 29 maggio 2013)Salvatore Margiotta ( PD ) (aggiunge firma in data 29 maggio 2013)Giorgio Pagliari ( PD ) (aggiunge firma in data 29 maggio 2013)Stefania Pezzopane ( PD ) (aggiunge firma in data 29 maggio 2013)NaturaordinariaPresentazionePresentato in data 15 maggio 2013; annunciato nella seduta pom. n. 22 del 15 maggio 2013.Classificazione TESEOASSISTENTI SOCIALI , ALBI PROFESSIONALIArticoliDIPLOMI DI LAUREA (Artt.2, 3, 6), ESAMI DI STATO (Artt.1, 3), DIPLOMI UNIVERSITARI(Art.2), COMPETENZA (Art.4), ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE (Art.4), CONCORSIPUBBLICI (Art.5), DIRIGENZA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (Art.6), SERVIZISOCIALI (Art.7), ABROGAZIONE DI NORME (Art.8)RelatoriRelatore alle Commissioni riunite per la Commissione 11 Sen. Pippo Pagano (NCD) (dato contodella nomina il 18 dicembre 2013) .Relatore alle Commissioni riunite per la Commissione 12 Sen. Manuela Granaiola (PD) (dato contodella nomina il 18 dicembre 2013) .Assegnazione

    DDL S. 660 - Senato della Repubblica XVII Legislatura 1.1. Dati generali

    Senato della Repubblica Pag. 2

    http://www.senato.it/versionestampa/stampa.jsp?url=/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/40903.htm&thispagehttp://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SATTSEN&leg=17&id=29152http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=73http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SATTSEN&leg=17&id=25229http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SGRP&leg=17&id=49

  • Assegnato alle commissioni riunite 11 (Lavoro, previdenza sociale) e 12 (Igiene e sanita') in sedereferente il 31 luglio 2013. Annuncio nella seduta pom. n. 85 del 31 luglio 2013.Pareri delle commissioni 1 (Aff. costituzionali), 2 (Giustizia), 5 (Bilancio), 6 (Finanze), 7 (Pubbl.istruzione), 8 (Lavori pubblici), 14 (Unione europea), Questioni regionali (aggiunto il 31 ottobre2013; annunciato nella seduta n. 134 del 5 novembre 2013)

    DDL S. 660 - Senato della Repubblica XVII Legislatura 1.1. Dati generali

    Senato della Repubblica Pag. 3

    http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SCOM&leg=17&tipo=0&cod=11http://www.senato.it/loc/link.asp?tipodoc=SCOM&leg=17&tipo=0&cod=12

  • 1.2. Testi

    DDL S. 660 - Senato della Repubblica XVII Legislatura 1.2. Testi

    Senato della Repubblica Pag. 4

  • 1.2.1. Testo DDL 660collegamento al documento su www.senato.it

    Senato della Repubblica XVII LEGISLATURAN. 660DISEGNO DI LEGGEd'iniziativa dei senatori MATTESINI , MATURANI , CAPACCHIONE , MANASSERO ,MARGIOTTA , PAGLIARI e PEZZOPANECOMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 15 MAGGIO 2013Disciplina della professione di assistente socialeOnorevoli Senatori. -- Nel nostro Paese sono circa trentacinquemila gli iscritti all'albo professionaledegli assistenti sociali, la cui figura prevista in tutti i servizi territoriali degli enti locali e delleaziende sanitarie locali (ASL) rivolti alle famiglie, ai minori, agli adolescenti e alle persone adulte cheper ragioni socio-economiche, culturali o sanitarie si trovano in situazione di difficolt o a rischio diesclusione sociale e di emarginazione nonch alle persone disabili e alle persone anziane.L'assistente sociale ha inoltre una funzione di consulenza socio-assistenziale per i soggetti pivulnerabili come anziani (oltre i sessantacinque anni), minori (0-18 anni) persone affette da gravedisabilit fisica e psichica, stranieri extracomunitari, tossicodipendenti, alcolisti, malati mentali e adultiportatori di varie problematiche. Rientra nelle sue competenze anche il rapporto con il tribunale e conil giudice minorile in materia di adozione, di affidamento familiare e in tutti i casi previsti dalla legge.La professione di assistente sociale esercitata, oltre che nei servizi sociali territoriali, all'interno deiservizi sociali del Ministero della giustizia sia per il settore minorile, sia per il settore degli adulti. Intale ambito, all'assistente sociale sono affidati compiti di sostegno e di assistenza nei confronti degliutenti sottoposti a misure cautelari o a pene alternative alla detenzione e in particolare all'istitutodell'affidamento in prova al servizio sociale. All'interno degli ospedali, l'assistente sociale parteintegrante della squadra medico-infermieristica. Il suo compito contribuire all'analisi del bisognosociale o socio-assistenziale presentatosi in concomitanza con il ricovero della persona e allaimmediata pianificazione e attuazione dell'intervento attraverso la valutazione geriatrica ospedalieraper i soggetti anziani o adulti non autosufficienti. In particolare, la funzione professionale garantisce ilbuon utilizzo delle risorse presenti sul territorio di riferimento per il paziente, il quale viene favoritonella continuit assistenziale nel momento della dimissione.Se pensiamo che, nei casi migliori, si ha un solo assistente sociale di base per ogni 5.000 abitanti conuna presenza parcellizzata nei vari ambiti, con normative contrattuali diverse, e con un raggio diintervento ampio, ci rendiamo subito conto di quanto sia insufficiente, pur rappresentando oggi gliassistenti sociali la chiave di volta dei progetti socio-assistenziali, socio-sanitari e di integrazione sulterritorio.La normativa di riferimento per la figura dell'assistente sociale , in sintesi la seguente: il decreto delPresidente della Repubblica 15 gennaio 1987, n. 14, conseguente al riordino delle scuole dirette a finispeciali di assistente sociale; la legge 23 marzo 1993, n. 84, istitutiva dell'ordine e dell'alboprofessionale degli assistenti sociali; la riforma dell'ordinamento universitario, prevista dal decreto delMinistro dell'universit e della ricerca scientifica e tecnologica 4 agosto 2000, pubblicato nelsupplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2000, che aveva istituito la laureain scienze del servizio sociale -- classe 6 e la laurea specialistica in programmazione e gestione delle

    DDL S. 660 - Senato della Repubblica XVII Legislatura 1.2.1. Testo DDL 660

    Senato della Repubblica Pag. 5

    http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/706069/index.html?stampa=si&spart=si&toc=no

  • politiche e dei servizi sociali -- classe 57/S, oggi sostituite dalla laurea in scienze e tecnichepsicologiche classe L 24 e dalla laurea magistrale in servizio sociale e politiche sociali classe LM 87,previste dai decreti del Ministro dell'universit e della ricerca 16 marzo 2007, pubblicati neisupplementi ordinari alla Gazzetta Ufficiale n. 155 del 6 luglio 2007 e n. 157 del 9 luglio 2007; lalegge 3 aprile 2001, n. 119, che ha esteso agli assistenti s

Click here to load reader

Reader Image
Embed Size (px)
Recommended