Home >Documents >Disciplina MATEMATICA - · PDF fileHa rafforzato un atteggiamento positivo rispetto alla...

Disciplina MATEMATICA - · PDF fileHa rafforzato un atteggiamento positivo rispetto alla...

Date post:15-Feb-2019
Category:
View:213 times
Download:0 times
Share this document with a friend
Transcript:

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO - CLASSE PRIMA

Disciplina

MATEMATICA

Competenza/e Europea/e

LA COMPETENZA MATEMATICA labilit di sviluppare e applicare il pensiero

matematico per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane. Partendo da una solida padronanza delle competenze aritmetico-matematiche,

laccento posto sugli aspetti del processo e dellattivit oltre che su quelli della

conoscenza. La competenza matematica comporta, in misura variabile, la capacit e

la disponibilit a usare modelli matematici di pensiero (pensiero logico e spaziale) e di presentazione (formule, modelli, schemi, grafici, rappresentazioni).

Profilo finale

Lalunno si muove con sicurezza nel calcolo anche con i numeri razionali, ne

padroneggia le diverse rappresentazioni e stima la grandezza di un numero e il

risultato di operazioni. Riconosce e denomina le forme del piano e dello spazio, le loro rappresentazioni e ne

coglie le relazioni tra gli elementi.

Analizza e interpreta rappresentazioni di dati per ricavarne misure di variabilit e

prendere decisioni. Riconosce e risolve problemi in contesti diversi valutando le informazioni e la loro

coerenza.

Spiega il procedimento seguito, anche in forma scritta, mantenendo il controllo sia

sul processo risolutivo, sia sui risultati.

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

Confronta procedimenti diversi e produce formalizzazioni che gli consentono di

passare da un problema specifico a una classe di problemi.

Produce argomentazioni in base alle conoscenze teoriche acquisite (ad esempio sa

utilizzare i concetti di propriet caratterizzante e di definizione). Sostiene le proprie convinzioni, portando esempi e contro esempi adeguati e

utilizzando concatenazioni di affermazioni; accetta di cambiare opinione riconoscendo

le conseguenze logiche di una argomentazione corretta.

Utilizza e interpreta il linguaggio matematico (piano cartesiano, formule, equazioni, ...) e ne coglie il rapporto col linguaggio naturale.

Nelle situazioni di incertezza (vita quotidiana, giochi, ) si orienta con valutazioni di

probabilit.

Ha rafforzato un atteggiamento positivo rispetto alla matematica attraverso esperienze significative e ha capito come gli strumenti matematici appresi siano utili

in molte situazioni per operare nella realt.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Nuclei tematici Competenze

Conoscenze

Abilit

NUMERI Utilizzare con sicurezza le

tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e

algebrico, scritto e

mentale, anche con

riferimento a contesti

Insieme N, rappresentazioni,

operazioni, ordinamento, propriet delle 5 operazioni.

La divisibilit.

La frazione come operatore.

Rappresentare numeri naturali sulla

retta .

Eseguire le 5 operazioni con numeri

naturali e decimali e saper applicare

le propriet, eseguire calcoli

mentalmente e fare stime

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

approssimate, risolvere espressioni.

Ricercare multipli e divisori di pi

numeri, scomporre in fattori primi,

calcolare MCD e mcm .

Leggere e scrivere numeri

utilizzando la notazione polinomiale

e quella scientifica.

Rappresentare numeri razionali sulla

retta, confrontare numeri razionali,

riconoscere frazioni equivalenti.

SPAZIO E FIGURE

Rappresentare, confrontare ed analizzare figure

geometriche,

individuandone varianti,

invarianti, relazioni, soprattutto a partire da

situazioni reali

Enti geometrici fondamentali, il segmento,l angolo, i

poligoni e loro caratteristiche

e propriet.

Unit di misura di lunghezze

ed angoli con i loro multipli e

sottomultipli.

Concetto di congruenza,

parallelismo e

perpendicolarit, termini e

simboli convenzionali.

Disegnare figure anche nel piano cartesiano, coglierne analogie

differenze e individuarne propriet.

Utilizzare strumenti: riga, squadra,

goniometro e compasso.

Classificare le figure sulla base di

diversi criteri.

Risolvere problemi relativi ad angoli,

segmenti e semplici poligoni.

RELAZIONI E FUNZIONI

Riconoscere e risolvere problemi di vario

Elementi essenziali di un problema, termini e simboli

Passare dal linguaggio comune a quello specifico usando un lessico

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

genere, individuando le

strategie appropriate,

giustificando il

procedimento seguito e utilizzando in modo

consapevole i linguaggi

specifici.

convenzionali, metodi

risolutivi.

Concetto di operazione diretta ed inversa.

adeguato al contesto.

Utilizzare conoscenze e concetti per

interpretare e risolvere situazioni problematiche.

Individuare ipotesi tesi dati

relazionali e strategie risolutive. Utilizzare segmenti, tabelle o altre

rappresentazioni grafiche per la

soluzione di problemi.

MISURE, DATI E

PREVISIONI

Rilevare dati significativi,

analizzarli, interpretarli, sviluppare ragionamenti

sugli stessi, utilizzando

consapevolmente

rappresentazioni grafiche e strumenti di calcolo

Tabelle e rappresentazioni

grafiche.

Variabili statistiche e

popolazione in unindagine

statistica.

Utilizzare consapevolmente unit di

misura grafiche, tabelle o altre rappresentazioni grafiche .

Rappresentare e interpretare dati

statistici con istogrammi e ideogrammi.

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

SCUOLA SECONDARIA I GRADO CLASSE SECONDA

Disciplina

MATEMATICA

Competenza/e Europea/e

LA COMPETENZA MATEMATICA labilit di sviluppare e applicare il pensiero

matematico per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane. Partendo da una solida padronanza delle competenze aritmetico - matematiche,

laccento posto sugli aspetti del processo e dellattivit oltre che su quelli della

conoscenza. La competenza matematica comporta, in misura variabile, la capacit e

la disponibilit a usare modelli matematici di pensiero (pensiero logico e spaziale) e di presentazione (formule, modelli, schemi, grafici, rappresentazioni).

Profilo finale

Lalunno si muove con sicurezza nel calcolo anche con i numeri razionali, ne

padroneggia le diverse rappresentazioni e stima la grandezza di un numero e il

risultato di operazioni. Riconosce e denomina le forme del piano e dello spazio, le loro rappresentazioni e ne

coglie le relazioni tra gli elementi.

Analizza e interpreta rappresentazioni di dati per ricavarne misure di variabilit e

prendere decisioni. Riconosce e risolve problemi in contesti diversi valutando le informazioni e la loro

coerenza.

Spiega il procedimento seguito, anche in forma scritta, mantenendo il controllo sia

sul processo risolutivo, sia sui risultati.

Confronta procedimenti diversi e produce formalizzazioni che gli consentono di passare da un problema specifico a una classe di problemi.

Produce argomentazioni in base alle conoscenze teoriche acquisite (ad esempio sa

utilizzare i concetti di propriet caratterizzante e di definizione).

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

Sostiene le proprie convinzioni, portando esempi e contro esempi adeguati e

utilizzando concatenazioni di affermazioni; accetta di cambiare opinione riconoscendo

le conseguenze logiche di una argomentazione corretta.

Utilizza e interpreta il linguaggio matematico (piano cartesiano, formule, equazioni,

...) e ne coglie il rapporto col linguaggio naturale. Nelle situazioni di incertezza (vita quotidiana, giochi, ) si orienta con valutazioni di

probabilit.

Ha rafforzato un atteggiamento positivo rispetto alla matematica attraverso

esperienze significative e ha capito come gli strumenti matematici appresi siano utili in molte situazioni per operare nella realt.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Nuclei tematici Competenze

Conoscenze

Abilit

NUMERI Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del

calcolo aritmetico e

algebrico, scritto e

mentale, anche con riferimento a contesti

Operazioni con le frazioni. Frazioni e numeri decimali.

Estrazione di radice.

Numeri irrazionali.

Rapporti e proporzioni.

Utilizzare il concetto di rapporto fra numeri o misure ed esprimerlo sia

nella forma decimale, sia mediante

frazione. Utilizzare il concetto di

rapporto per le rappresentazioni in scala.

Utilizzare frazioni equivalenti e

numeri decimali per denotare uno stesso numero razionale in diversi

modi, essendo consapevoli di

vantaggi e svantaggi delle diverse

rappresentazioni.

Riconoscere una proporzione e

CURRICOLO DISCIPLINARE PER COMPETENZE

saperla risolvere. Utilizzare le

proporzioni per risolvere situazioni

problematiche.

Comprendere il significato di percentuale e saperla calco

Click here to load reader

Reader Image
Embed Size (px)
Recommended