+ All Categories
Home > Documents > Csi Insieme N°23

Csi Insieme N°23

Date post: 08-Apr-2016
Category:
Upload: csi-vallecamonica
View: 245 times
Download: 0 times
Share this document with a friend
Description:
Titoli: La tappa lombarda del Tour delle Regioni ospitata a Bergamo - Calcio: gli incontri di Angolo, Plemo Artogne e Rondinera - Il Free ride protagonista della conviviale Panathlon Valcamonica - Ancora seconda la Vallecamonica nel nazionale di sci.
of 28 /28
24 Marzo 2015 La tappa lombarda del Tour delle Regioni ospitata a Bergamo Calcio: gli incontri di Angolo, Plemo Artogne e Rondinera Il Free ride protagonista della conviviale Panathlon Ancora seconda la Vallecamonica nel nazionale di sci
Transcript

24 Marzo 2015

La tappa lombardadel Tour delle Regioniospitata a Bergamo

Calcio: gli incontri di Angolo, PlemoArtogne e Rondinera

Il Free rideprotagonista della convivialePanathlon

Ancora secondala Vallecamonicanel nazionale di sci

2 4 M A R Z O 2 0 1 52

Un weekend di lavoro per il Consiglio nazionale del Csi

IL CSI CONDIVIDE IL LAVORO DEL CONSIGLIO NAZIONALE

oi siamo quelli là. Quelli con-vinti che i lavori di un Consi-glio nazionale devono sempre essere “visibili” a tutti. Spes-

so, in Italia, dopo essere eletti non si conosce nulla dell’operato duran-te il mandato. Spesso funziona così nella politica. A volte funziona così anche nel mondo del-le associazioni o dello sport. Fortunatamen-te non sempre. Dal 2008 abbiamo preso la buona abitudine di “condividere” con tut-ti i lavori del Consiglio nazionale. È un piace-re e un dovere. La pri-ma seduta del 2015 si è svolta lo scorso week end a Roma. Più di 10 ore di “lavori” su varie tematiche, per rendere sempre “bel-la e vera” la nostra associazione. Ci abbiamo ragionato sopra e in parti-colare ci siamo soffermati sulle paro-le che il Papa ha indirizzato alla curia romana il 22 dicembre scorso. Fran-cesco ha indicato 15 malattie che la curia deve evitare e prevenire. Si va dalla malattia del sentirsi immortali e indispensabili alla malattia dalla riva-lità e vanagloria; dall’alzheimer spiri-tuale alla malattia delle chiacchiere e dei pettegolezzi. In fondo anche il Consiglio nazionale, il Consiglio pro-vinciale, o il direttivo di una società sportiva possono essere considera-te “piccole curie” chiamate a servire la loro realtà. Ecco perché abbiamo

N ragionato su come prevenire queste malattie per dare sempre una testimo-nianza del servizio come stile dell’im-pegno nel Csi ad ogni livello. Spazio alla politica sportiva, discutendo sui primi dati del nuovo regolamento de-gli enti di promozione, al rapporto tra enti e federazioni, a come contagiare

tutto il mondo dello sport con la no-stra passione educativa. Sul tema del “territorio”, poi, la novità più grande ri-guarda una piattaforma che permet-terà di monitorare lo stato di salute di ogni comitato incrociando vari dati (numero società sportive, tesserati, corsi di formazione, bilancio, iniziati-ve significative). Valorizzare il terri-torio resta per noi la priorità e il tour delle regioni che è partito ieri (20 in-contri in tutta Italia) lo conferma. Passi avanti anche per il nuovo Statuto del Csi che vogliamo approvare entro il 2016 con il contributo di tutta la base associativa. Si tratta di un percorso difficile e complesso, dove gli ostacoli

non mancano. Ma l’idea di regalare al Csi una nuova carta costituziona-le più moderna e attuale non è certo abbandonata. A breve un Forum sul-lo Statuto aperto a tutti i comitati per coinvolgere tutti in questo percorso. Analizzate le varie iniziative della for-mazione. Fra tutte il terzo anno del-

lo Stage per dirigenti nazionali. Si comin-cia sabato a Trento e faremo un altro “Giro d’Italia” con 20 incon-tri. Anche in questo caso un’associazio-ne poco “romano-centrica” e molto sbi-lanciata sul territorio, per essere vicini a chi opera nei comitati e nelle società sporti-ve. Grande spazio è stato dedicato al

confronto sull’attivi-tà sportiva nazionale, che rimane il principio generativo dell’esperienza educativa.Il Consiglio nazionale ha accolto e premiato la Nazionale amputati per la sua partecipazione ai Mondiali. Un sogno nato pochi anni fa ad Assisi e completamente realizzato. Infine, si è riunito il Tavolo delle Regioni per af-frontare varie tematiche con il contri-buto di tutti i presidenti regionali del Csi. Insomma, un week end intenso e impegnativo, come lo è quello delle migliaia di dirigenti (eroi del quotidia-no) che operano nelle società sporti-ve. Era giusto e doveroso però ren-dere conto a tutti, come sempre.

3

PRIMA PAGINA

Numeri, suggerimenti e una scossanella tappa lombarda del Tour delle Regioni

L’INCONTRO DI BERGAMO DELLA PRESIDENZA NAZIONALE

on poteva partire che dalla Lombardia il terzo Tour delle Regioni promosso dalla Pre-sidenza nazionale del CSI per

incontrare i comitati provinciali; il CSI lombardo infatti rappresenta circa un terzo di tutti i tesserati all’associazio-ne ed è fucina di progetti e iniziative diventati modello per l’attività nazio-nale. Nella sede del CSI Bergamo oltre ottanta partecipanti in rappre-sentanza dei 13 comitati della Lom-bardia, coordinati dal Vicepresiden-te regionale Nino Bevacqua, si sono alternati nell’esporre alla Presidenza nazionale le attività svolte sui propri territori, le eccellenze progettuali e le difficoltà quotidiane. Numerose sono state le sollecitazioni, le proposte e le richieste che i comitati hanno rivolto

N ai membri della Presidenza nazionale presenti: il presidente nazionale Mas-simo Achini, il vicepresidente nazio-nale Vittorio Bosio, il direttore tecnico nazionale Renato Picciolo, il direttore dell’area territorio Daniele Pasquini e il direttore dell’area marketing Stefa-no Gobbi. Erano inoltre presenti tutti i consiglieri nazionali della Lombar-dia. Dopo la preghiera e il momento di riflessione proposto da don Ema-nuele Poletti, neo consulente eccle-siastico regionale, Massimo Achini ha inquadrato i temi dell’incontro parten-do dal 7 giugno, data dello “storico” abbraccio del CSI con Papa France-sco. “Tra le tante cose belle del suo discorso spicca l’esortazione a gioca-re in attacco, il CSI non deve limitarsi ad organizzare un’attività anche bel-

la ed efficiente questo è un obbiettivo modesto, noi dobbiamo giocare per vincere.” Il Papa è un capitano vero ma anche scomodo che ha regala-to all’associazione tanto entusiasmo e alcune riflessioni importanti. Quali sono i contenuti del gioco d’attacco del CSI. “Un’ottima difesa quindi at-tività sportiva di qualità per fare vera educazione, formazione di dirigen-ti all’altezza delle sfida educativa e valorizzazione dei territori con la Pre-sidenza nazionale più vicina alla pe-riferia. La squadra corta, un’associa-zione unita con la Lombardia esempio di questa unità nella diversità. Dob-biamo essere testimoni del valore importante della diversità. Giocare in profondità, spesso e volentieri oc-cupando gli spazi vuoti, disponibili a

vivere tra lungimiranza ed uto-pia senza accontentarci di fare le solite cose. Nell’associazione deve esserci il coraggio di gio-care all’attacco dentro la chiesa mettendoci a disposizione di tut-ti l’attività sportiva negli oratori. Nello sport italiano non possiamo limitarci a dire che è brutto e noi ne prendiamo un pezzetto per farlo diventare bello, dobbiamo impegnarci per cambiare tutto lo sport in Italia. Giocare per la no-stra maglia che profuma d’orgo-glio, pensiamo alla fatica costata per costruire questo mondo e la responsabilità che abbiamo nel portare avanti il nostro progetto educativo.”Alle parole del Presidente hanno fatto seguito gli interventi dei sin-

2 4 M A R Z O 2 0 1 54

goli comitati, ad eccezione di Lecco e Cremona, che han-no illustrato le attività svolte e avanzato alcune proposte alla struttura nazionale. Il CSI Brescia ha chiesto di realiz-zare nuovi tipi di tessere per coprire le esigenze emerse nel proprio comitato, tesse-re valide solo 24 ore oppure per un intero anno solare. È stato toccato il problema del rapporto con le Federazioni chiedendo di poter accedere, con un accordo di collabora-zione, ai dati di tesseramento. Altra collaborazione richiesta è quella con l’Associazione Italiana Arbitri per poter uti-lizzare gli arbitri non impie-gati nell’attività del CSI. Tra i problemi maggiori incontrati dal CSI bresciano è il rappor-to con gli enti di promozione sportiva cristiana e con il volontariato che non si riesce a coinvolgere nelle attività promosse sul territorio e la parteci-pazione ridotta delle società presen-ti solo quando vengono trattati temi tecnici. Sussidiarietà nella diversità, creare una rete educativa, puntare sulla formazione incontrando le so-cietà sportive, fare squadra questi i temi principali toccati dall’intervento del Presidente del CSI di Milano. Da una realtà molto importante ad un pic-colo comitato come Crema che na-turalmente ha altri problemi ed esi-genze. Il CSI cremasco è soddisfatto delle novità telematiche introdotte a livello nazionale con il tesseramen-to on line perché ha semplificato il lavoro di segreteria. Rapporti con le società sportive professionistiche e con gli oratori hanno portato a risul-tati molto positivi. Ci sono spazi da riempire soprattutto sfruttando le la-cune delle federazioni sportive.I punto di forza del CSI Varese sono

la formazione nelle scuole, che ha raggiunto un livello notevole di qua-lità, e l’attività sportiva con i disabili. Tra i punti deboli la difficoltà nel fide-lizzare le società sportive. Le richieste avanzate al nazionale sono il materia-le pubblicitario da utilizzare per pro-muovere l’associazione in particola-ri eventi, il riconoscimento di alcune nuove discipline sportive e il mante-nimento di iniziative sponsorizzate e di carattere nazionale che danno vi-sibilità anche ai territori. Metà dei tesserati del Comitato di Lodi sono del settore giovanile nonostante il calcio sia inesistente perché è molto difficile il rapporto con gli oratori della zona. Difficile è anche il ricambio ge-nerazionale al quale il comitato cer-ca di rimediare promuovendo incontri con le società sportive. Positive le ini-ziative nazionale e il supporto tecni-co che Lodi chiede di estendere alla gestione dell’attività sportiva e della contabilità del comitato. L’attività con i disabili è il fiore all’occhiello di Sondrio che propone alla Presidenza nazio-

nale una tessera particolare per que-sti atleti. Anche in Valtellina sono po-che le società sportive presenti negli oratori. Tra le richieste avanzate an-che dei convegni/testimonianze or-ganizzati dal CSI nazionale per in-segnare agli atleti provenienti dalle federazioni il valore educativo della nostra proposta sportiva. È difficile, per il Comitato CSI di Pavia, reggere i ritmi sostenuti della Presidenza na-zionale; positiva la decisione di met-tere al centro della riflessione l’attivi-tà giovanile, che ha Pavia ha subito una preoccupante discesa, e l’effi-cienza dei servizi sviluppati a livello nazionale. Tra le richieste avanzate una riflessione sul calcio (suddiviso in diverse categorie con i tesserati alla federazione che possono parte-cipare alterando lo svolgimento dei tornei), il bisogno di un referente na-zionale per la formazione, la propo-sta di nuovi tipi di tessere e la colla-borazione con l’A.I.A. per l’utilizzo degli arbitri. Valorizzare i talenti all’in-terno dell’associazione e sostenere

5

PRIMA PAGINA

le buone pratiche di qualità sono le richieste principali dell’articolato inter-vento del Comitato di Mantova. Tra i punti toccati anche la creazione di un percorso educativo per l’infanzia, la capacità di lettura dei bisogni del territorio, la disponibilità a mettersi in gioco andando al di là dell’ordinario, la fidelizzazione delle società sporti-ve sviluppando il senso di apparte-nenza, il raggiungimento di nuovi tra-guardi attraverso l’innovazione con supporti qualitativi e finanziari, la re-visione e rivitalizzazione del rapporto con gli enti locali, un diverso rappor-to con l’organizzazione scolastica at-traverso un progetto sportivo del CSI che non c’è e un investimento forte nel’attività giovanile. Tra le indicazioni alla Presidenza na-zionale avanzate del CSI di Como rientrano la sintonia nei tempi tra la programmazione sportiva nazionale e quella dei territori, la verifica sul fun-zionamento delle convenzioni con le federazioni e soluzioni per risolvere il difficile rapporto con gli oratori. Due i punti essenziali messi in luce dal CSI di Bergamo che ha concluso il giro degli interventi dei comitati pro-vinciali. Innanzitutto il tesseramento che va rivisto e reso più attuale con costi e modalità differenti e la que-stione della formazione degli opera-tori sportivi. Nei prossimi anni se non si affronta la questione in Lombar-dia ci saranno enormi problemi per il CSI perché la Regione ha appro-vato una norma dove si rende obbli-gatoria un’attestazione per allenato-ri e dirigenti, l’associazione si deve quindi attrezzare per questa richie-sta istituzionale. Prima delle conclu-sioni è intervenuta Anna Manara, re-sponsabile nazionale dello sport per disabili, che ha apprezzato l’interes-se, la discussione e l’impegno di al-cuni comitati provinciali sul tema dello sport per i disabili. “Il lavoro sui disa-

bili deve essere un discorso cultura-le e questo per il CSI è un passaggio importante. È arrivato il momento di fare una riflessione forte sui bisogni di questa area, il tesseramento è in crescita ma si può fare di più”. Una scossa all’atmosfera buonista dell’in-contro di Bergamo è venuta dal Vice Presidente nazionale Vittorio Bosio che ha sottolineato la mancanza di vivacità. “Non sono stati toccati pro-blemi concreti ed urgenti come la revisione dello Statuto dell’associa-zione che sembra non interessare a nessuno. Siamo fermi al palo e non si riesce a trovare l’accordo eppure è uno strumento fondamentale per la vita associativa.” Sulle critiche e

“Sport&go” Bosio ha risposto che l’obbiettivo di far parlare dell’attività giovanile è stato raggiunto e la Pre-sidenza è disponibile a riscrivere il progetto. A proposito delle difficoltà nel rapporto con gli oratori Bosio ha chiesto ai Comitati se sono state fatte delle proposte valide per coinvolger-li. “Bisogna mettersi al servizio non limitarsi alle critiche”. Le conclusioni sono state affidate a Massimo Achi-ni che ha risposto ad alcune solleci-tazioni venute dalle relazioni dei co-mitati provinciali. Dopo un momento conviviale i dirigenti provinciali hanno proseguito i lavori dividendosi in due gruppi, responsabili arbitri e coordina-tori della formazione regionale.

2 4 M A R Z O 2 0 1 56

Sei gare e novità nel cronoper i piloti dello speed down

LO SPEED DOWN RIPARTE DA CAPODIPONTE IL 26 APRILE

ominciano a scaldare i moto-ri gli appassionati dell’attività di speed down che parteci-

pano al campionato provinciale or-ganizzato dal CSI di Vallecamonica. Nella riunione di programmazione le società sportive presenti hanno, in-sieme a Claudio Ceccon che si oc-cupa di questo settore sportivo, de-finito il calendario delle gare, i costi di partecipazione e il regolamento per la prossima stagione sportiva. Il circuito di discese con mezzi senza motore prenderà il via domenica 26 aprile con una manifestazione nuova di zecca organizzata a Capodiponte. Dopo il successo dello scorso anno confermata la tappa al Monte Colmo di Edolo in calendario domenica 31 maggio; la gara di Cerveno, di solito manifestazione di chiusura del cam-pionato viene anticipata a domenica 14 giugno seguita, domenica 5 luglio,

C dall’unica uscita fuori dalla Valleca-monica e precisamente a Lumezza-ne per il tradizionale appuntamento organizzato dal Team Nelly. Ritorno in Valle domenica 13 set-tembre per la tappa di Ceto e con-clusione della stagione a Astrio con un’altra gara all’esordio domenica 4 ottobre. A questi appuntamenti si aggiunge Agnosine, 11 e 12 aprile, valida come prova unica provinciale per Long e Street e Gussago, con data da definire, per i DT. A regolare l’attività del CSI sarà il regolamento tecnico della FICS ad eccezione dei Brusì e dei mezzi iscritti nella cate-goria Folk che hanno regole partico-lari. Per i costi di iscrizione è previsto un abbonamento a tutte le gare del campionato di 100 euro per gli adulti e di 50 euro per i minorenni; la quo-ta di ogni singola gara è stata fissa-ta in 25 euro, comprensivo del con-

tributo per l’acquisto di una bilancia da utilizzare per verificare il peso dei mezzi in gara. Le iscrizioni potranno essere effet-tuate dopo il prossimo 6 aprile e se effettuate sul campo subiranno una penale di 5 euro. Naturalmente tutti i piloti devono essere tesserati al CSI; non si accettano tesseramenti il gior-no della gara ma devono essere ef-fettuati almeno 24 ore prima. In pre-parazione al campionato si è svolto il corso cronometristi con la parte-cipazione di quattro nuovi giudici di gara che garantiranno quindi un ser-vizio a livello delle passate stagioni. Nel cronometraggio il CSI proporrà alcune interessanti novità tecnologi-che, testate nella gara di Gropparel-lo a fine marzo, con i tempi on-line per computer, tablet e smartphone, un ulteriore passo è previsto con il tempo intermedio on-line.

7

ATTIVITA’ SPORTIVA

Berzo Monte potenziale capolistavince anche ad Angolo Terme

COMBATTUTO CONFRONTO DELLA CATEGORIA JUNIOR

ll’Unione sportiva Oratorio Angolo non basta la fiam-mata nel finale per evitare la sconfitta interna; la squadra

dell’Unione Sportiva Berzo Monte ri-esce così, pur sprecando parecchio, ad aggiudicarsi di misura i tre punti in palio. La compagine ospite, è a ri-dosso delle prime pur avendo tre in-contri in meno rispetto alle avversa-rie e, nella trasferta ad Angolo Terme, dimostra tutte le sue qualità. L’An-golo gioca una partita grintosa ma è penalizzata da alcune distrazioni di-fensive che alla fine pesano sul risultato. Inizio scoppiettante, nei primi cinque mi-nuti si contano alme-no tre occasioni a te-sta e un palo colpito dagli ospiti. A passa-re in vantaggio è la squadra di casa con una bella azione fi-nalizzata dall’attac-cante; diversi errori di misura nei pas-saggi rendono dif-ficile la rimonta agli ospiti che superano la difesa avversaria al 15° con una pron-ta ribattuta sulla re-spinta della barrie-ra. Un paio di minuti più tardi Berzo Mon-te avanti approfittan-do di una indecisione della difesa dell’An-golo che non riesce

A ad essere incisivo come nella prima parte del confronto. La differenza tra le due formazioni emerge nella ripre-sa con il Berzo Monte più pericoloso ed efficace in attacco. L’Angolo invece manca nelle conclu-sioni e rischia il tracolla a metà della seconda frazione quando in pochi mi-nuti subisce due reti. La scintilla per l’Angolo scatta nella parte finale del confronto quando un diagonale pre-ciso si infila tra una selva di gambe e finisce in rete. Una splendida rea-lizzazione di Dudù dalla distanza da

fiato alle speranze della squadra di casa vicinissima al pareggio un mi-nuto più tardi quando la palla sfug-ge al portiere del Berzo e finisce sul-la traversa rimbalzando in campo. È l’ultimo sussulto della partita che il Berzo Monte conduce felicemente, ma con fatica, con merito in porto. All’U.S. Angolo è mancata la conti-nuità e la convinzione dell’ultima par-te dell’incontro, al di là della sconfit-ta la prestazione è stata comunque ottima di fronte ad avversari più forti tecnicamente.

2 4 M A R Z O 2 0 1 58

Nella sfida delle ultimevincono i Top Junior di Artogne

SOLITE DIFFICOLTA’ REALIZZATIVE PER UN BUON MALEGNO

onfronto di buon livello ad Ar-togne tra le ultime due della classe nel campionato Top

Junior; diverse le motivazioni con la squadra di casa intenzionata a rag-giungere il Breno, due punti avanti in graduatoria, e il Malegno a raddop-piare il numero di successi stagiona-li. Ne è uscita una bella partita con emozioni fino ai minuti finali, spic-ca su tutto il duello tra l’attaccante dell’Artogne Elias Gigantini e il por-tiere ospite Federico Troletti, di gran lunga i migliori in campo. Primo tem-po piuttosto equilibrato con i padroni di casa in difficoltà a trovare le giu-ste misure e il Malegno molto atten-to in difesa e pronto a ripartire peri-

C colosamente. Partita bloccata quindi con poche conclusioni a rete. A sbloc-care lo zero a zero, al diciassettesi-mo minuto, è un tiro dalla distanza dell’Artogne che impatta su un terzi-no avversario e finisce in rete. Sulle ali dell’entusiasmo i padroni di casa creano ancora un paio di buone op-portunità per raddoppiare ma è bravo il portiere avversario a neutralizzarle. Il raddoppio arriva cinque minuti più tardi, a realizzarlo è Elias Gigantini. La reazione del Malegno porta in av-vio di ripresa alla rete di Davide Cor-belli, bravo ad anticipare i difensori su calcio d’angolo.L’Artogne cresce nel secondo tempo e, con buone trame di gioco, crea diversi pericoli per la

difesa ospite. In particolare è Gigan-tini che ingaggia un duello persona-le con Federico Troletti, portiere del Malegno, bravissimo nella ripresa a mantenere inviolata la propria porta. Dove non arriva lui sono i pali a re-spingere per due volte i tiri dell’Arto-gne. Nel forcing finale gli ospiti van-no vicini alla rete del pareggio senza però raggiungerlo. Successo di mi-sura quindi per l’Artogne che gioca un buon secondo tempo sprecando però troppo in fase offensiva. Il Ma-legno conferma anche nella trasferta di Artogne la difficoltà in fase realiz-zativa mentre migliora decisamente in difesa concedendo solo due reti agli avversari.

9

ATTIVITA’ SPORTIVA

L’Unica Plemo vince largosull’Artogne ai minimi termini

I RAGAZZI DI PELMO RAFFORZANO IL PRIMATO NEL GIRONE C

a dimenticato in fretta le fati-che per piegare la resistenza del Montecchio la capolista Unica Plemo vincendo age-

volmente il confronto interno con l’Ai-do Artogne, squadra piazzata a metà classifica del Girone C open a sette. Un successo netto con gli ospiti solo a tratti in grado di mettere in difficol-tà gli avversari. Partenza positiva per i ragazzi di Ple-mo già in vantaggio dopo quattro mi-nuti con Mattia Conti, gol replicato due minuti più tardi da Marco Chia-rolini. L’Artogne appare spaccata tra attacco e difesa, a centrocampo è in

H difficoltà e i padroni di casa ne appro-fittano per condurre il gioco. In dieci minuti per il Plemo vanno a segno ancora Conti, Daniele Bigatti e Mat-teo Bignotti con un bel diagonale da posizione impossibile. A tenere testa ai padroni di casa è Massimo Alessi che con una dop-pietta nei minuti conclusivi regala un briciolo di speranza all’Artogne. Non passa un minuto nella ripresa e il Ple-mo allunga di nuovo con Daniele Bi-gatti a conclusione di una bella azio-ne manovrata. L’Artogne è ridotto ai minimi termini, con un solo cambio a disposizione è difficile risponde-

re ad avversari ben preparati fisica-mente e in grado di mettere in con-tinuazione forze fresche. Il Plemo crea occasioni, sciupa parecchio e passa ancora con Marco Chiarolini al 13° minuto. La terza rete dell’Artogne è un pre-mio a Massimo Alessi, l’ultimo ad arrendersi. Vittoria netta dell’Unica Plemo che, con una prova convin-cente, rafforza il primato. L’Aido Ar-togne non è giudicabile; troppe le assenze, il portiere in non perfette condizioni fisiche e il nervosismo di qualche giocatore limitano le poten-zialità della squadra.

2 4 M A R Z O 2 0 1 510

Tutt’altra musica nella ripresae l’Estaterme rimonta

LA RONDINERA DECIMATA DEVE CEDERE NEL FINALE

staterme corsara alla Ron-dinera grazie ad un secon-do tempo arrembante che ha permesso ai ragazzi di Borno

di ribaltare la situazione. Nella prima frazione di gioco è la Rondinera a fare gioco proponendo alcune buone tra-me d’attacco che mettono in difficoltà gli ospiti. Dopo soli due minuti la for-mazione di casa passa in vantaggio, il calcio di punizione battuto da Fatos Ibrahimi viene deviato da un avversa-rio e finisce in rete. La Rondinera gio-ca in velocità e crea altre opportunità per arrotondare il punteggio; il rad-doppio arriva solo al 18° con un’altra pu-nizione calciata in maniera magistra-le ancora da Fatos Ibrahimi. L’Estater-me ha parecchie difficoltà in difesa a contenere gli at-taccanti avversari e non riesce a trova-re le giuste misure in attacco; al termi-ne del primo tempo le occasioni miglio-ri per gli ospiti con una traversa colpi-ta da una bella con-clusione di Daniel Zanaglio. Tutt’altra musica nella ripre-sa; un innesto in at-tacco e una diver-sa disposizione in campo migliorano il rendimento del-

E la formazione di Borno. La rete di Marco Venturelli al primo minuto fa capire che la situazione è cambiata a favore degli ospiti. La Rondinera senza cambi accusa la fatica accu-mulata nel primo tempo, a questo si aggiunge a metà ripresa l’infortunio dell’attaccante che, presente solo per onor di firma, lo toglie in prati-ca dal gioco. L’Estaterme attacca a testa bassa chiudendo gli avversa-ri nella propria metà campo e dopo una serie di occasioni neutralizza-te dal portiere di casa al 12° arriva il pareggio di Maffeo Rivadossi. Per il

vantaggio, quasi inevitabile, si deve attendere solo quattro minuti, il gol è di Andrea Miorotti. Nei minuti conclu-sivi a ritirarsi in difesa è il Borno che rischia il pareggio regalando un pe-ricoloso calcio di punizione dal limi-te ma stavolta Ibrahimi si inventa un improbabile schema e l’occasione sfuma. Vittoria meritata per i ragazzi di Borno autori di un travolgente se-condo tempo. La Rondinera ha fatto il massimo e non può rimproverarsi niente, per un esito diverso del con-fronto servivano forze fresche in pan-china che oggi non c’erano.

11

ATTIVITA’ SPORTIVA

Il free-ride una modalitàper vivere in libertà la montagna

CONVIVIALE PANATHLON CAMUNO DEDICATA AL FREE RIDE

a Conviviale del Panathlon ClubVallecamonica del mese di marzo è stata dedicata al Free-ride, una modalità di vi-

vere in libertà la montagna e la neve. A ringraziare per la partecipazione i numerosi ospiti, un buon numero di soci Panathlon e il presidente dott. Roberto Gheza che ha subito dato la parola al socio Andrea Pizio, ide-atore della serata. Pizio ha spiegato che il ‘free-ride’ (letteralmente fuori pista) si interessa di gare, di viaggi, di attrezzature, di massima sicurez-za. La parola è passata poi a Donato Grassi, autore di uno specifica ma-nuale di free-ride, che ha ringraziato per l’invito e ha mostrato un sugge-stivo filmato girato in Alaska che ben faceva trasparire la filosofia free-ride fatta di contatto con la natura in as-soluta libertà di movimento. Succes-sivamente ha parlato Jonathan Ca-pitanio, atleta ed allenatore di free ride che ha spiegato come l’assolu-ta sicurezza sia uno dei cardini della sua attività e del free ride in genere ‘ci vuole testa e gambe, allenamen-to, ma soprattutto tanta passione’. Johnatan ha poi elencato le diverse gare del Free ride World Tour alle quali ha partecipato negli ultimi anni e i risultati ottenuti spiegando le due diverse possibilità i gareggiare (big mountain e derby) e quali sono i para-metri (evoluzioni, cadute, velocità…) che la giuria considera nel valutare una discesa di free ride. La parola è poi passata ad Armando Pizio, mae-stro di Sci Lombardia con particolare attenzione all’insegnamento del free

L

ride sottolineando come tale insegna-mento è molto giovane (2 anni) e an-cora non ci sia una legislazione ben precisa in merito, cioè non è ancora chiaro cosa si può fare e cosa non si può fare. Sul piano degli strumenti e delle attrezzature molto interessan-te è stato l’intervento dei responsa-bili di Sport Evolution e Mystic Free ride: partendo dal fatto che insegna-re free ride significa insegnare sicu-rezza, hanno analizzato l’uso di pala, artva e sonda rispondendo alle nu-merose domande dei soci sugli ulti-mi ritrovati per garantire la sicurezza di chi frequenta il fuori pista. Molto precisi i consigli dati sia agli sciatori fuori pista che ai ciaspolatori sempre nell’ambito della massima sicurez-za nei comportamenti e nella capa-cità di munirsi di attrezzature adatte e sicure. Molto interessanti anche le

nozioni sull’autosoccorso in caso di valanga e sull’educazione al perico-lo neve poiché il ‘fuoripista’ è tutt’altro rispetto allo ‘sci in pista’ e quindi va affrontato sicuramente più sul piano razionale che non su quello emotivo. Positivo anche il discorso che oggi, fatte le proporzioni con il numero di frequentanti la montagna, siano mol-to inferiori gli incidenti in montagna anche per la sensibilizzazione al va-lore della vita che viene evidenziato nei campus dedicati al free ride. Una piacevole serata insomma dedicata ad una pratica sportiva che coniuga sicurezza e valore della vita con di-vertimento e voglia di libertà. La conviviale si è conclusa con le consuete foto di rito e la consegna dei gagliardetti del Panathlon Valle-camonica agli ospiti.

Marco Filippi Pioppi

2 4 M A R Z O 2 0 1 512

on il saluto della Sindaches-sa Aurelia Sandrini che ha rin-graziato il CSI per aver scel-to Ponte di Legno e tutti gli

atleti e dirigenti per aver colorato fe-stosamente le piste del Comprenso-rio Adamello e le vie della cittadina montana, si sono aperte le premia-zioni del 17° Campionato Nazionale di Sci Diavolina Cup. Peccato per la rappresentativa del CSI di Valleca-monica che anche quest’anno deve cedere il passo allo squadrone del CSI Bergamo. Nella speciale classi-fica Super Team gli sciatori bergama-schi si confermano i più forti in Italia con 9748,5 punti, seguiti dagli scia-tori di casa della Vallecamonica con 9189, terzo posto per il Comitato CSI di Reggio Emilia. La Vallecamonica si è parzialmente riscattata vincendo il camuno nel Team event, slalom pa-rallelo disputato venerdì e riservato

alle squadre di comitato composte da uno sciatore della categoria se-nior, un under 16 e una rappresen-tante femminile. La squadra della Vallecamonica, dopo aver stabilito il miglior tempo assoluto nelle qualifi-

cazioni, ha superato in semifinale la rappresentativa di Udine; due cadu-te hanno complicato il cammino del-la Vallecamonica che è passata in fi-nale grazie al miglior tempo ottenuto nelle qualificazioni. Nella finalissima netto il successo del CSI Vallecamo-nica sulla formazione del CSI Berga-mo con una sola delle manche, sul-le sei previste, ceduta agli avversari. Diventano campioni italiani del CSI nella categoria Runners, i più velo-ci tra i partecipanti alla manifestazio-ne nazionale del Tonale, Giulia Va-erini (Sci Club Free Mountain) nella categoria ragazze, l’allievo Nicolò Caldarelli (Sci Club Free Mountain) e Simone Bignotti (Montorfano Ski Team). Tre medaglie d’oro anche nel Trofeo Baby, riservato alle categorie giovanili, grazie a Massimo Zeri (Sci Cai Edolo), Beatrice Lottici (Sci Club Free Mountain) e Alessandro Belot-

Ancora seconda la Vallecamonicache si riscatta nel Team Event

MEDAGLIERE CAMUNO RICCO AL CAMPIONATO ITALIANO DI SCI

C

13

ATTIVITA’ SPORTIVA

ti (Sci Cai Edolo); salgono sul podio nazionale anche Gaia Pezzotti (Sci Club Free Mountain), Alessia Tambu-rini (Sci Club Free Mountain), Giulia Melotti (Sci Cai Edolo), Matteo Bai-guini (Sci Club Rongai) e Federica Vitali (Sci Cai Edolo). Lo slalom gi-gante, una delle due prove disputa-te nel fine settimana, ha premiato con il titolo nazionale CSI Giulia Va-erini (Sci Club Free Mountain), l’al-lievo Mattia Vaerini (Sci Club Free Mountain) e Simone Bignotti (Mon-torfano Ski Team); ottengono la me-daglia d�argento Enrico Tognoli (Sci Cai Edolo), Nora Tognonsini (Sci Club Rongai), Andrea Faustinelli (Sci Club Free Mountain) bronzo per Severino Mariotti (Sci Cai Edolo), Gaia Olcese (Sci Cai Edolo), Marco Tocchella (Sci Club Free Mountain), Nicolò Caldarelli (Sci Club Free Mountain), Sara Viola (Sci Club Free Mountain). Nello sla-lom speciale, disputato nelle nebbia di domenica mattina, l’unico titolo ita-liano conquistato dagli sciatori camuni è stato quello di Giampietro Bendotti (Sci Club Free Mountain), medaglia d’argento per Giulia Vaerini (Sci Club

Free Mountain), Nicolò Caldarelli (Sci Club Free Mountain), Laura Tottoli (Sci Club Free Mountain) e Mauro Gennari (Sci Club Free Mountain); bronzo invece per Gabriele Reccagni (Sci Cai Edolo), Camilla Lottici (Sci Club Free Mountain), Mattia Vaerini (Sci Club Free Mountain), Severino

Mariotti (Sci Cai Edolo), Gaia Olcese (Sci Cai Edolo), Nora Tignonsini (Sci Club Rongai) e Luciano Archetti (Sci Cai Edolo). Da segnalare anche nella classifica finale degli sleepers, gli sciatori un po’ più lenti, i primi posti di Mat-teo Rizzi (Sci Cai Edolo), Da-vid Gazzoli (Sci Cai Edolo), Paolo Melotti (Sci Cai Edo-lo), Stefano Faustini (Montor-fano Ski Team) ed Emanue-le Adamini (Sci Cai Edolo). Oltre all’aspetto agonistico l’appuntamento di Ponte di Legno ha riservato ai parte-cipanti alcuni momenti as-sociativi di grande impatto emotivo come la S. Messa officiata dal Consulente Ec-

clesiastico Nazionale, Don Alessio Albertini, nella chiesa parrocchiale SS Trinità e la Festa delle regioni nel palazzatto dello sport, dove comitati e società hanno fatto gustare a tutti gli atleti e dirigenti le specialità culi-narie dei propri territori.

2 4 M A R Z O 2 0 1 514

Commissione bocceComunicato N° 11 del 23 Marzo 2015

Risultati 11a Giornata

Bar Boccio Pezzotti Srl 1 - 2

Bar S. Giulia La Sanitaria 2 - 1

Pizzeria Alpi Bar Vaira 2 - 1

Settecamini Malegno A 2 - 1

Malegno B Valgrigna 2 0 - 3

Valgrigna 1 Valgrigna 3 1 - 2

Classifica

1 Valgrigna 3 20

2 Segheria De Marie 19

3 Bar Boccio 18

3 Bar S. Giulia 18

5 Malegno A 17

5 Pezzotti 17

5 Pizzeria Alpi 17

8 Malegno B 16

9 Valgrigna 2 15

10 Settecamini 14

11 Bar Vaira 12

12 Valgrigna 1 9

13 La Sanitaria 6

15

COMUNICATI

Commissione bigliardinoComunicato N° 17 del 23 Marzo 2015

Girone ARisultati 17a giornata Bar City Breno Bar Fuori Giri Edolo 9 - 18Dany Bar Team Spazza 11 - 16Kamunia Paranoika Fubalì Coop Inas N.P.Riposo: Birrificio Balanders

Classifica

1 Birrificio Balanders 286

2 Piamborno C 250

3 Bar Fuori Giri Edolo 250

4 Team Spazza 247

5 Dany Bar 202

6 Bar City Breno 201

7 Coop Inas 163

8 I Bollicine 133

9 Kamunia Paranoika Fubalì 20

Comunicati

In riferimento alla 16a giornata Girone A la squadra Dany Bar subisce un’ammenda di € 20.00 per man-cata presentazione, tale ammenda se non versata in sede CSI sarà detratta dal deposito cauzionale della società sportiva di appartenenza (U.S. Cem-mo) articolo 12 Reg. bigliardino.La squadra Kamunia Paranoika Fubalì viene pena-lizzata di 6 punti per mancata consegna referto.

Girone BPub La gazza Cevo Campolungo 23 - 4

Classifica

1 Pub La gazza Cevo 334

2 Polisportiva Cedegolo 274

3 Roca Noa 240

4 Cral Tassara 209

5 Piamborno Fusi 153

6 Oratorio Cogno 126

7 Campolungo 119

8 Bar Biffy 45

2 4 M A R Z O 2 0 1 516

Commissione attività giovanileComunicato N° 24 del 23 Marzo 2015

Under 10 - Calcio

Under 8 - Calcio

Under 12 - Calcio

Risultati 9ª GiornataLe Pulci Piancamuno GSO Cividate Malegno 0 - 4 0 - 0 0 - 2Risultati 11ª GiornataSCAtenati Cividate GSO Cividate Malegno 0 - 2 0 - 4 0 - 3GSO Breno Pol Gianico 0 - 2 1 - 1 3 - 1Le Pulci Piancamuno Darfo Macelleria Pagani 0 - 0 0 - 2 0 - 1GS Borno Us Darfo Boario 2 - 2 0 - 0 0 - 1GSO San Zenone US Sacca 2 - 1 3 - 1 1 - 0

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGSO Breno 0 10 0,0 4,5 15 19,5SCAtenati Cividate 0 10 0,0 4,0 14 18,0GSO Cividate Malegno 0 10 0,0 4,0 11 15,0Darfo Macelleria Pagani 0 10 0,0 3,0 11 14,0Le Pulci Piancamuno 0 10 0,0 4,0 8 12,0Us Darfo Boario 0 11 0,0 3,5 8 11,5GS Borno 0 11 0,0 3,5 4 7,5Pol Gianico 0 10 0,0 3,5 3 6,5US Sacca 0 11 0,0 4,5 1 5,5GSO San Zenone 0 5 0,0 1,5 0 1,5

Risultati 12ª GiornataUS Darfo Boario Aido Artogne 1 - 1 1 - 1 1 - 3Cima 56 GSO Breno 3 - 1 2 - 0 3 - 2Pol. Gianico GS Darfo Dentalcoop 0 - 1 0 - 4 0 - 4Orat. Don Bosco Gorzone GSO S. Zenone 0 - 5 0 - 6 1 - 3GS Ceto Nadro Piccole Pesti Piancamuno 0 - 3 0 - 6 0 - 4GS Borno Berzo Monte Grevo 3 - 1 3 - 1 3 - 0

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIPiccole Pesti Piancamuno 35 12 0,0 5,0 14 54,0Aido Artogne 32 12 0,0 5,5 15 52,5GS Darfo Dentalcoop 30 12 0,0 5,0 14 49,0GSO S. Zenone 30 12 0,0 5,5 12 47,5Cima 56 23 11 0,0 4,5 15 42,5US Darfo Boario 29 12 0,0 1,5 5 35,5GSO Breno 13 11 0,0 5,0 15 33,0Berzo Monte Grevo 10 12 0,0 5,5 15 30,5GS Ceto Nadro 12 12 0,0 4,5 13 29,5Pol. Gianico 19 12 0,0 5,0 2 26,0GS Borno 21 12 0,0 4,0 -3 22,0Orat. Don Bosco Gorzone 8 12 0,0 3,5 9 20,5

Risultati 11ª GiornataGSO Breno US Rondinera 04/05 4 - 0 2 - 0 4 - 2Risultati 12ª GiornataUS Sacca Priuli US Rondinera 2003 1 - 0 0 - 2 1 - 1Risultati 13ª GiornataGSO S. Zenone US Rondinera 04/05 5 - 0 1 - 0 2 - 0US Rondinera 2003 GSO Breno 6 - 2 3 - 0 3 - 1US Sacca Priuli GS Darfo Specialtermica N.D.US Vezza D’Oglio Gs Ceto Nadro 8 - 1 6 - 2 0 - 1GS Borno US Darfo Boario srl 0 - 2 0 - 6 1 - 1

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 2228 (US Sacca Priuli - GS Darfo Specialter-mica) è stato spostato su richiesta della squadra (GS Darfo Specialtermica) e consenso VERBALE della squadra avversa-ria e DOVRÀ essere disputato entro il 13/04/2015 alle ore 20.00 presso il campo di Sacca

17

COMUNICATI

Under 14 - Calcio

Under 8 - Minivolley

Under 10 - Minivolley

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGSO S. Zenone 37 14 2,5 6,0 15 60,5US Rondinera 2003 35 14 3,0 4,5 15 57,5GS Darfo Specialtermica 30 12 1,3 4,0 12 47,3US Vezza D’Oglio 33 13 2,0 4,0 7 46,0US Sacca Priuli 25 12 2,8 5,0 13 45,8GSO Breno 24 13 1,5 4,5 14 44,0Gs Ceto Nadro 18 13 2,0 5,0 14 39,0US Darfo Boario srl 31 12 0,0 4,5 0 35,5Taddei Fratelli Edolo 26 12 0,0 4,5 2 32,5US Rondinera 04/05 8 14 2,3 3,5 13 26,8GS Borno 22 13 0,0 2,5 -3 21,5

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

Risultati 12ª GiornataGS Darfo Oratorio Erbanno 4 - 4 1 - 0 3 - 3Pol Gianico Autocenter Parolini 0 - 3 0 - 3 1 - 4C.G. Rogno Aspex Pol. Cedegolo Rio Blanco 2 - 2 4 - 0 0 - 0US Vezza Slingofer Pol. Gratacasolo 2 - 1 0 - 2 0 - 3US Corteno Golgi US Sacca Priuli 1 - 4 3 - 2 1 - 2GSO Breno GS Ceto Nadro 0 - 3 2 - 1 0 - 2Oratori Borno-Ossimo Oratorio Cividate Malegno 1 - 4 1 - 1 1 - 1

CLASSIFICASquadra P.ti G F SPol. Gratacasolo 38,5 12 85 28GS Ceto Nadro 37,5 12 65 34US Vezza Slingofer 36,5 12 89 41C.G. Rogno Aspex 36,5 12 72 28GS Darfo 35 12 90 49Pol. Cedegolo Rio Blanco 33,5 12 67 49US Sacca Priuli 33 12 80 42US Corteno Golgi 31,5 12 68 58Oratorio Erbanno 28,5 12 50 53Autocenter Parolini 26,5 12 58 80Oratorio Cividate Malegno 23 12 41 91GSO Breno 22,5 12 41 67Oratori Borno-Ossimo 17,5 12 36 95Pol Gianico 6,5 12 18 145

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGS Ceto Nadro 32 12 2,6 5,5 5 45,1US Vezza Slingofer 31 12 2,8 5,5 4 43,3GS Darfo 30 12 3,0 5,0 5 43,0C.G. Rogno Aspex 31 12 1,8 5,5 3 41,3Pol. Cedegolo Rio Blanco 28 12 2,2 5,5 5 40,7US Corteno Golgi 27 12 2,4 4,5 5 38,9Pol. Gratacasolo 33 12 0,0 5,5 -1 37,5US Sacca Priuli 28 12 0,0 5,0 -1 32,0GSO Breno 19 12 2,0 3,5 4 28,5Oratorio Erbanno 23 12 0,0 5,5 -1 27,5Oratorio Cividate Malegno 18 12 1,7 5,0 2 26,7Autocenter Parolini 23 12 0,0 3,5 -1 25,5Oratori Borno-Ossimo 16 12 0,0 1,5 -1 16,5Pol Gianico 1 12 0,0 5,5 -1 5,5

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

ATLETICA SU PISTA UNDER 14Sabato 28 marzo presso lo Stadio di Breno si svolgeranno le gare di at-letica valide per il Torneo Polisportivo con il seguente programma:entro le 16.30 Ritrovo presso lo stadio di Breno, iscrizioni e con-segna cartellini/programma delle gare16.45 – 19.00 Gare individuali: Salto in Lungo/Balzo Triplo, Lan-cio del Vortex e Velocità (80 mt)19.00 – 20.00 Staffetta 4 x 50 metri

Risultati 5ª GiornataGSO Unica Volley Bunny Girls 2007 1 - 2 37 - 58AIDO Artogne Civ ette Sub JudiceGSO Breno 2007 Oratorio Malegno Volley 3 - 0 60 - 40

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGSO Unica Volley 0 4 0,0 2,0 0 2,0AIDO Artogne 0 4 0,0 2,0 0 2,0Oratorio Malegno Volley 0 4 0,0 2,0 0 2,0Civ ette 0 4 0,0 2,0 0 2,0Bunny Girls 2007 0 4 0,0 2,0 0 2,0GSO Breno 2008 0 4 0,0 2,0 0 2,0GSO Breno 2007 0 4 0,0 2,0 0 2,0

Risultati 12ª GiornataLe Stelline Ceto Nadro Polisportiva Gianico 0 - 3 32 - 75Pol. Oratorio Piancamuno DMF Damioli 0 - 3 56 - 76Risultati 13ª GiornataLe Stelline Ceto Nadro Pink 1 - 2 65 - 70Oratorio Cogno Aido Artogne 3 - 0 78 - 63CG Rogno GSO Breno 2006 N.D.Edilscavi Sellero Novelle GSO Piamborno 3 - 0 75 - 43GSO Breno 2005 IM Elettroim Sacca 3 - 0 75 - 50GS Ceto Nadro Rossa DMF Damioli N.D.GS Borno Pol. Oratorio Piancamuno 2 - 1 73 - 59US Montecchio Pol. Gratacasolo 3 - 0 75 - 43Imbiancatura Pelamatti PAC SPA 0 - 3 22 - 75Polisportiva Gianico Star Team Niardo Volley 0 - 3 51 - 75

2 4 M A R Z O 2 0 1 518

Under 12 - Minivolley

Under 14 - Pallavolo

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIDMF Damioli 35 12 0,0 5,5 15 55,5Star Team Niardo Volley 35 12 0,0 5,5 15 55,5GS Ceto Nadro Rossa 33 11 0,0 5,5 15 53,5GSO Breno 2005 32 12 0,0 5,5 15 52,5Pink 27 13 0,0 6,0 13 46,0CG Rogno 27 11 0,0 5,0 14 46,0Oratorio Cogno 27 12 0,0 5,5 13 45,5Le Stelline Ceto Nadro 23 13 0,0 5,5 15 43,5Pol. Oratorio Piancamuno 23 12 0,0 5,0 13 41,0US Montecchio 32 13 0,0 6,0 2 40,0GSO Piamborno 20 12 0,0 5,0 15 40,0Edilscavi Sellero Novelle 34 13 0,0 6,0 -3 37,0IM Elettroim Sacca 18 13 0,0 6,0 13 37,0Imbiancatura Pelamatti 16 13 0,0 5,5 15 36,5Aido Artogne 15 13 0,0 6,0 15 36,0GSO Breno 2006 27 12 0,0 6,0 2 35,0PAC SPA 16 6 0,0 2,5 0 18,5GS Borno 12 6 0,0 2,5 0 14,5Polisportiva Gianico 12 13 0,0 5,5 -3 14,5Pol. Gratacasolo 8 6 0,0 2,0 0 10,0

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

Under 12 - Pallavolo

Risultati 12ª GiornataPol Gianico Aido Artogne Sub Judice Witch Team Niardo Volley Pol Oratorio Piancamuno 3 - 0 75 - 34GSO Breno Pol Gratacasolo 0 - 3 42 - 75

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 1340 (Pol Gianico - Aido Artogne) è stato spo-stato su richiesta della squadra (Aido Artogne) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 18/04/2015 alle ore 16,30 presso la palestra di Gianico

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIWitch Team Niardo Volley 34 12 2,5 5,5 15 57,0Aido Artogne 33 11 2,5 5,5 14 55,0Pol Gratacasolo 25 12 1,0 5,5 7 38,5GSO Breno 13 12 3,0 5,5 15 36,5Pol Gianico 18 11 0,0 5,5 9 32,5Pol Oratorio Piancamuno 7 12 1,5 4,5 11 24,0

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

Risultati 12ª GiornataFriends Volley Ceto Nadro Malegno Volley 3 - 0 75 - 29GS Darfo Pac Spa 0 - 3 43 - 75GSO Breno GS Borno 2 - 1 77 - 75Volley Orat.Bienno 2004/5 Dream Team Niardo Volley Sub Judice IM Elettr. Sacca Best Volley Ceto Nadro 1 - 2 59 - 72CG Rogno US Montecchio 0 - 3 51 - 75Aido Artogne GSO Unica Volley 2 - 1 68 - 73Le Peperine Edilscavi Sellero Novelle 0 - 3 42 - 75

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 1123 (IM Elettr. Sacca - Best Volley Ceto Na-dro) è stato spostato su richiesta della squadra (Best Volley Ceto Nadro) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 23/03/2015 alle ore 19,00 presso la palestra Esine

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGSO Breno 36 12 2,5 5,5 15 59,0Best Volley Ceto Nadro 36 12 2,2 5,5 15 58,7IM Elettr. Sacca 31 12 3,0 5,5 15 54,5Dream Team Niardo Volley 29 11 2,8 5,5 15 52,3Aido Artogne 23 12 1,8 5,5 15 45,3CG Rogno 24 12 2,7 4,5 13 44,2Pac Spa 21 12 2,3 5,0 15 43,3Friends Volley Ceto Nadro 19 12 2,0 5,5 15 41,5Malegno Volley 16 12 1,7 5,5 15 38,2Volley Orat.Bienno 2004/5 17 11 1,3 5,5 13 36,8GS Darfo 17 12 1,5 3,5 12 34,0US Montecchio 26 11 0,0 4,0 1 31,0Edilscavi Sellero Novelle 26 12 0,0 5,5 -3 28,5GS Borno 27 11 0,0 4,0 -3 28,0GSO Unica Volley 26 12 0,0 4,0 -3 27,0Le Peperine 5 12 0,0 3,5 9 17,5

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

Risultati 15ª GiornataFinite in Rete Fedabo 1 - 2 53 - 71Risultati 16ª GiornataGS Darfo 2002 Dr Volley U.14 0 - 3 35 - 75GS Darfo 2001 Aido Artogne 3 - 0 75 - 43Pol. Oratorio Piancamuno GS Borno 3 - 0 77 - 65Volley Orat.Bienno 2001 Fedabo N.D.CG Rogno Bad Girls Or. Bienno 1 - 2 67 - 63Finite in Rete Scream Team Niardo Volley 0 - 3 50 - 75

19

COMUNICATI

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSGS Darfo 2001 47 14 12 2 0 37 5 1015 721Dr Volley U.14 47 14 13 1 0 33 9 1008 672Scream Team Niardo Volley 44 14 11 3 0 102 40 920 693Volley Orat.Bienno 2001 43,5 13 11 2 0 33 6 953 676Fedabo 38,5 13 9 4 0 26 13 911 777GS Darfo 2002 (-1) 34,5 14 7 7 0 17 25 794 916Bad Girls Or. Bienno 34 14 5 9 0 25 27 815 967Le Ribelli 34 14 4 10 0 18 34 864 948GS Borno 32,5 14 6 8 0 17 25 902 940Aido Artogne 32,5 15 6 9 0 14 31 820 1048Finite in Rete 29 14 3 11 0 10 32 828 999Pol. Oratorio Piancamuno 27,5 14 3 11 0 14 28 793 991CG Rogno 26,5 15 1 14 0 37 108 743 1018

CLASSIFICA POLISPORTIVASquadra PIS NI PSC PPIS PPM PUNTIGS Darfo 2001 40 14 2,8 7,0 5 54,8Dr Volley U.14 40 14 2,2 7,0 4 53,2Volley Orat.Bienno 2001 37 13 3,0 6,5 5 51,5Scream Team Niardo Volley 37 14 1,3 7,0 5 50,3Fedabo 33 13 1,1 5,5 5 44,6GS Darfo 2002 28 14 2,4 6,5 5 41,9Bad Girls Or. Bienno 28 14 2,6 6,0 5 41,6Le Ribelli 28 14 1,8 6,0 5 40,8Aido Artogne 25 15 2,0 7,5 5 39,5Pol. Oratorio Piancamuno 21 14 0,9 6,5 4 32,4CG Rogno 20 15 1,5 6,5 4 32,0GS Borno 29 14 0,0 3,5 -1 31,5Finite in Rete 23 14 0,0 6,0 -1 28,0

PIS = Punti Incontri Sportivi - NI = N° Incontri - PSC = Punti Sport Com-plementari PPIS = Punti Presenza Incontri Sportivi - PPM = Punteggio di Partecipazione Manifestazioni

A TUTTE LE SQUADRE UNDER 10 E UNDER 12

Come forse saprete, il CSI Nazionale ha avviato in questa stagione sportiva il progetto sperimentale “Sport&GO!”. L’iniziativa riguarda l’attività sportiva a squadre proposta ai ragazzi/e UNDER 10 (Calcio a 7 misto M/F e Minivol-ley misto M/F) e UNDER 12 (Calcio a 7 misto M/F, Mini-volley misto M/F e Pallavolo femminile). Il comitato CSI di Valle Camonica ha aderito al progetto iscrivendo tutti i propri Tornei Polisportivi.Le attività del progetto prevedono, oltre alla fase locale, anche lo svolgimento di una FASE REGIONALE e la FI-NALE NAZIONALE. Entro il 31 marzo dobbiamo con-fermare la nostra adesione preliminare indicando il numero di squadre (massimo 2) interessate a partecipare alla Fase Regionale e all’eventuale Finale Nazionale. Nel chiedervi di valutare la proposta, vi segnaliamo quanto segue:Differenze rispetto all’attività locale:Alcune norme tecniche sono differenti da quelle utilizzate nei nostri tornei (vedere il progetto Sport&GO! al seguente link: http://servizi.csi-net.it/files/sportego/home.html)Le categorie di Sport&GO non prevedo la partecipazione di atleti/e “fuoriquota”. La Pallavolo Under 12 non prevede la partecipazione di atleti maschi. La FASE REGIONALE si volgerà in una sola giornata (una domenica di maggio) molto probabilmente nel comune di Rho (MI):È prevista una quota d’iscrizione di 15 € a squadraQualsiasi squadra iscritta ai nostri tornei può segnalare la propria adesione, ma ne parteciperanno al massimo 2 scel-te in funzione della classifica del nostro torneo. Chi ade-risce deve garantire la disponibilità a partecipare alle fi-nali nazionali. Accede alla finale nazionale la 1ª squadra classificata e probabilmente anche la seconda. Non tutti i comitati della Lombardia hanno aderito al progetto (nel-la fase regionale si confronteranno da 6 a 9 squadre per ogni disciplina/categoria) e ci sono quindi buone possibi-lità di superare il turno.La FINALE NAZIONALE si volgerà dal 18 al 21 giugno nella città di Montecatini Terme (PI):È previsto un contributo di 80€ per ogni atleta dei 130 € cir-ca previsti per l’iscrizione, vitto, alloggio ecc. (ogni squa-dra deve quindi calcolare la quota d’iscrizione di circa 50€ ad atleta e di 130/140 € per i dirigenti e/o accompagnato-ri). Si ricorda che anche il CSI Vallecamonica interviene a sostegno della partecipazione a questi eventi attraverso il contributo erogato alle ASD con la qualifica associati-va. Per qualsiasi chiarimento o per l’adesione contattare la segreteria. Si tratta di una nuova e bella esperienza che ci auguriamo possiate vivere già da quest’anno.

CALCIO UNDER 12Anche quest’anno il CSI organizza la fase italiana della Dano-ne Nations Cup, torneo internazionale dedicato ai giovani cal-ciatori Under 12 (2003-2004). Le gare si volgeranno a Berga-mo, presso lo Stadio Comunale di Stezzano, il 3 maggio 2015 e possiamo aderire con un massimo di due squadre. Non sono richiesti costi d’iscrizione e l’eventuale vincente della fase na-zionale parteciperà gratuitamente, in rappresentanza dell’Italia, alla finale Internazionale che si terrà in Marocco il prossimo autunno. Dato che per il momento ha aderito una sola squadra delle nostre, abbiamo chiesto una proroga fino al 31/3 per con-fermare la nostra partecipazione. Se ci fosse qualche altra squa-dra interessata deve segnalarlo alla segreteria entro tale termine. Nel caso ci fossero più di due squadre richiedenti, utilizzeremo la loro posizione nella classifica tecnica (valutando solo risulta-ti degli incontri) per determinare le aventi diritto.

2 4 M A R Z O 2 0 1 520

Commissione PallavoloComunicato N° 18 del 23 Marzo 2015

JunioresAllieve

Girone finale ARisultati 1ª GiornataCogno 99 Dr. Volley U.15 3 - 2 94 - 89

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSCogno 99 2 1 1 0 0 3 2 94 89Dr. Volley U.15 1 1 0 1 0 2 3 89 94

Girone finale BRisultati 1ª GiornataAido Artogne GS Borno 3 - 0 75 - 56

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSAido Artogne 3 1 1 0 0 3 0 75 56GS Borno 0 1 0 1 0 0 3 56 75

Girone finale CRisultati 1ª GiornataGSO Breno GSO Piamborno 0 - 3 62 - 77Polisportiva Edolese GSO Unica Volley 3 - 0 75 - 0

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 2378 (Polisportiva Edolese - GSO Piamborno) è stato spostato su richiesta della squadra (GSO Piamborno) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 30/03/2015 alle ore 20,00 presso la palestra di Edolo

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSPolisportiva Edolese 3 1 1 0 0 3 0 75 0GSO Piamborno 3 1 1 0 0 3 0 77 62GSO Breno 0 1 0 1 0 0 3 62 77GSO Unica Volley 0 1 0 1 0 0 3 0 75

Girone finale ARisultati 1ª GiornataGSO Breno GSO Unica Volley 1 - 3 76 - 90

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSGSO Unica Volley 3 1 1 0 0 3 1 90 76GSO Breno 0 1 0 1 0 1 3 76 90

Girone finale BRisultati 1ª GiornataGS Darfo Aido Artogne 3 - 0 75 - 55

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSGS Darfo 3 1 1 0 0 3 0 75 55Aido Artogne 0 1 0 1 0 0 3 55 75

Girone finale CRisultati 1ª GiornataAvanzini Irrig. Or.Bienno Polisportiva Edolese N.D.Sial Camuna KappaEmme 3 - 1 98 - 72

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 2391 (Avanzini Irrig. Or.Bienno - Polisportiva Edolese) è stato spostato su richiesta della squadra (Polisporti-va Edolese) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 21/04/2015 alle ore 20,30 presso la palestra di Bienno

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSSial Camuna 3 1 1 0 0 3 1 98 72KappaEmme 0 1 0 1 0 1 3 72 98

21

COMUNICATI

Mista Amatori

Open femminile

Risultati 15ª GiornataPiadineria Giangusto Polisportiva Gratacasolo 2 - 3 90 -101ITAS Assicurazioni Edolo Uso Angolo Terme 3 - 0 75 - 36Malisia Arredamenti Agroalimentari Pasini F. 0 - 3 50 - 75GSO S.Zenone Kamuna Paranoika Volley 1 - 3 91 - 95

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSPolisportiva Gratacasolo 37 13 13 0 0 39 6 1061 728ITAS Assicurazioni Edolo 33 13 11 2 0 35 11 1068 826Piadineria Giangusto 33 14 11 3 0 37 13 1137 864Agroalimentari Pasini F. 26 14 8 6 0 29 20 1088 976GSO S.Zenone 14 13 4 9 0 22 29 1005 1109Kamuna Paranoika Volley 14 14 5 9 0 16 31 927 1079Uso Angolo Terme 13 13 4 9 0 17 30 934 1042Malisia Arredamenti 10 13 4 9 0 15 31 877 1042Pol Gratacasolo I Tole 0 13 0 13 0 0 39 544 975

Risultati 12ª GiornataAdamello Volley Citroni Giuseppe Srl 3 - 1 94 - 81

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 1879 (Aido Artogne - Citroni Giuseppe Srl) è sta-to spostato su richiesta della squadra (Citroni Giuseppe Srl) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 28/03/2015 alle ore 21,00 presso la palestra di ArtogneL’incontro N° 1874 (Happy Volley Or. Bienno - GSO Piambor-no) è stato spostato su richiesta della squadra (Happy Volley Or. Bienno) e consenso VERBALE della squadra avversaria al 25/03/2015 alle ore 21,00 presso la palestra di Bienno

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F S PR PSCavour Volley 36 14 12 2 0 38 9 1125 848Niardo Volley 35 14 12 2 0 37 10 1118 846US Malonno 34 14 11 3 0 37 12 1168 899GSO Unica Volley Seven 34 14 12 2 0 37 12 1157 953Autofficina Bontempi 32 14 11 3 0 34 14 1141 924Ristorante Al Ponte 28 14 10 4 0 33 21 1202 1122Happy Volley Or. Bienno 27 14 9 5 0 32 24 1226 1110GS Darfo 27 14 9 5 0 29 22 1141 1045GSO Unica Volley 26 14 8 6 0 32 22 1183 1097GSA Angone 21 14 7 7 0 25 26 1078 1105Aido Artogne 19 14 6 8 0 25 28 1097 1150CG Rogno Assieco 17 14 5 9 0 23 30 1089 1160Adamello Volley 16 14 5 9 0 24 33 1188 1248Materiali Edili Bernardi 15 14 5 9 0 21 32 1049 1161CG Rogno Autostazione 14 14 5 9 0 19 29 1006 1072Polisportiva Gianico 14 14 5 9 0 16 32 909 1099GSO Breno 13 14 4 10 0 19 35 1104 1225Citroni Giuseppe Srl 6 14 2 12 0 14 39 991 1240GSO Piamborno 3 14 1 13 0 10 39 881 1177ASC Capodiponte 3 14 1 13 0 4 40 713 1085

ATLETICA SU PISTA UNDER 14Sabato 28 marzo presso lo Stadio di Breno si svolge-ranno le gare di atletica valide per il Torneo Polispor-tivo con il seguente programma:entro le 16.30 Ritrovo presso lo stadio di Breno, iscri-zioni e consegna cartellini/programma delle gare16.45 – 19.00 Gare individuali: Salto in Lungo/Bal-zo Triplo, Lancio del Vortex e Velocità (80 mt)19.00 – 20.00 Staffetta 4 x 50 metri

2 4 M A R Z O 2 0 1 522

Allievi

Commissione tecnica calcioComunicato N° 21 del 23 Marzo 2015

Juniores

Open a 6

Risultati 12ª GiornataUso Oratorio Erbanno C.G. Pisogne 1 - 10Pol.Gianico C.G. Rogno 5 - 3

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SGso Piamborno 27 9 9 0 0 86 18C.G. Pisogne 21 9 7 2 0 74 25Pol.Gianico 15 10 5 5 0 38 56C.G. Rogno 9 10 3 7 0 46 60Uso Oratorio Erbanno 0 10 0 10 0 12 97

Risultati 15ª GiornataC.G. Rogno La Pizza dello Zio Sem 4 - 5U.S.O. Angolo Terme US Berzo Monte 3 - 4Risultati 16ª GiornataU.S.O. Angolo Terme Pizza Pizza Marescià 1 - 2Falegnameria Savardi Gso Piamborno 5 - 4Pol. Gratacasolo C.G. Rogno 0 - 13La Pizza dello Zio Sem Macelleria da Mirko 9 - 3US Berzo Monte Meeting Pub--Borno Ossimo 8 - 0

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 829 (US Berzo Monte - Macelleria da Mirko) è stato spostato su richiesta della squadra (US Berzo Monte) e consenso SCRITTO della squadra avversaria al 25/03/2015 alle ore 18.15 presso il campo di Berzo

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SPizza Pizza Marescià 38 15 12 1 2 111 34La Pizza dello Zio Sem 38 16 12 2 2 92 46US Berzo Monte 34 13 11 1 1 77 26C.G. Rogno 32 16 9 2 5 83 49Gso Piamborno 22 16 7 8 1 57 66U.S.O. Angolo Terme 21 16 7 9 0 75 69Macelleria da Mirko 13 15 4 10 1 50 79Pol. Gratacasolo 12 16 3 10 3 46 101Falegnameria Savardi 9 15 3 12 0 51 105Meeting Pub--Borno Ossimo 4 16 1 14 1 55 122

Risultati 13ª GiornataF.lli Trentini Srl Arte e Ricordi Malonno 6 - 2Bar Gelateria Roby Bar Gatto Nero Monno 3 - 2Vecchie Glorie Autalavaggi Poiatti 6 - 6Infinity Bar Snc OLC - Molly Malone’s 1 - 3Pol. Orat. Piancamuno GSO Unica-Forneria Gheza 0 - 5Sole Luna Dott. Mela 6 - 3Magic Bar - Saloon Pol. Gratasolo A 2 - 2

CLASSIFICA FAIR PLAYSquadra F.Play P.ti Inc. Bon. Pen. PD PFPPol. Gratasolo A 2,37 31,0 13 0 0 0,3 0,18Bar Gelateria Roby 2,18 33,0 13 0 0 7,8 4,68OLC - Molly Malone’s 2,13 31,0 13 0 0 5,5 3,3Magic Bar - Saloon 2,10 28,0 13 0 0 1,2 0,72F.lli Trentini Srl 1,94 26,0 13 0 0 1,3 0,78Sole Luna 1,67 21,0 12 0 0 1,6 0,96Arte e Ricordi Malonno 1,28 19,0 13 0 0 4 2,4GSO Unica-Forneria Gheza 1,27 19,0 13 0 0 4,2 2,52Dott. Mela 0,99 14,0 13 0 0 1,8 1,08Bar Gatto Nero Monno 0,82 10,0 12 0 0 0,3 0,18Vecchie Glorie 0,79 11,0 13 0 0 1,2 0,72Pol. Orat. Piancamuno 0,43 9,0 13 0 0 5,7 3,42Autalavaggi Poiatti 0,38 5,0 13 0 0 0 0Infinity Bar Snc 0,32 5,0 13 0 0 1,5 0,9

F.Play = Punteggio Fair Play - P.ti = Punti campionato - Inc. = Numero incontri disputati Bon. = Bonus - Pen. = Penalizzazioni - PD = Punti di-sciplina - PFP = Punti Fair Play

Tabellone FinaleAndata

2411 Dott. Mela GSO Unica-Forneria Gheza Ve 27/03/15 20.002412 Pol. Orat. Piancamuno F.lli Trentini Srl Ve 27/03/15 21.002413 Autalavaggi Poiatti Magic Bar - Saloon Ve 27/03/15 21.002414 Infinity Bar Snc OLC - Molly Malone’s Sa 28/03/15 17.002415 Vecchie Glorie Sole Luna Sa 28/03/15 19.302416 Bar Gatto Nero Monno Arte e Ricordi Malonno Ve 27/03/15 21.00

23

COMUNICATI

Open a 7

Girone ARisultati 14ª GiornataDEF CG Pisogne Amici di Fede 5 - 2Erbanno Mobili Bottanelli 7 - 7C.G. Rogno Punto Sport Sonico 5 - 4Planet Pub/Pol. Cedegolo Virtus Cogno 5 - 3Amici di Teo e Rami Ivan Team 4 - 1CG Rogno Visinoni Traspor Bar La Piazzetta Berzo In 9 - 2G.S. Sonico ASD Beata 2 - 3

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 254 (Contrada Mezzarro - Rebaioli Spa Boa-rio) è stato spostato su richiesta della squadra (Rebaioli Spa Boario) e consenso SCRITTO della squadra avversaria al 24/03/2015 alle ore 21.00 presso il campo di Breno

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SDEF CG Pisogne 32 13 10 1 2 76 34Rebaioli Spa Boario 29 12 9 1 2 49 27Amici di Teo e Rami 28 13 9 3 1 66 35Mobili Bottanelli 28 13 9 3 1 69 44Punto Sport Sonico 27 14 9 5 0 65 44Ivan Team 26 14 8 4 2 48 38C.G. Rogno 26 13 8 3 2 56 48ASD Beata 25 13 8 4 1 59 43Planet Pub/Pol. Cedegolo 18 13 6 7 0 54 55Contrada Mezzarro 18 12 6 6 0 40 43Amici di Fede 17 13 5 6 2 47 53CG Rogno Visinoni Traspor 14 13 4 7 2 46 46Erbanno 13 14 3 7 4 51 64Ecu Footbal Club 10 13 3 9 1 35 62Bar La Piazzetta Berzo In 4 13 1 11 1 39 61G.S. Sonico 4 13 1 11 1 21 70Virtus Cogno 3 13 1 12 0 25 79

CLASSIFICA FAIR PLAYSquadra F.Play P.ti Inc. Bon. Pen. PD PFPDEF CG Pisogne 2,25 32,0 13 0 0 4,5 2,7Rebaioli Spa Boario 2,22 29,0 12 0 0 3,9 2,34Amici di Teo e Rami 2,07 28,0 13 0 0 1,8 1,08Mobili Bottanelli 1,96 28,0 13 0 0 4,2 2,52Punto Sport Sonico 1,72 27,0 14 0 0 4,9 2,94C.G. Rogno 1,72 26,0 13 0 0 6,1 3,66Ivan Team 1,68 26,0 14 0 0 4,2 2,52ASD Beata 1,35 25,0 13 0 0 12,4 7,44Contrada Mezzarro 1,20 18,0 12 0 0 6 3,6CG Rogno Visinoni Traspor 0,92 14,0 13 0 0 3,3 1,98Planet Pub/Pol. Cedegolo 0,91 18,0 13 0 0 10,3 6,18Amici di Fede 0,87 17,0 13 0 0 9,4 5,64Erbanno 0,81 13,0 14 0 0 2,8 1,68Ecu Footbal Club 0,39 10,0 13 0 0 8,2 4,92G.S. Sonico 0,25 4,0 13 0 0 1,2 0,72Bar La Piazzetta Berzo In 0,16 4,0 13 0 0 3,1 1,86Virtus Cogno -0,38 3,0 13 0 0 13,3 7,98

F.Play = Punteggio Fair Play - P.ti = Punti campionato - Inc. = Numero incontri disputati Bon. = Bonus - Pen. = Penalizzazioni - PD = Punti di-sciplina - PFP = Punti Fair Play

Girone BRisultati 14ª GiornataDovina’S Ristorante Pizz. Pizzeria da Ciccio 2 - 2Bar del Commercio Caffè del Corso Boario 2 - 4Bar Parco Dosso Bienno RG 76 3 - 3Baraonda Gianico Daer Mec World Srl Darfo 5 - 1ASD Cimbergo Cividate Iunaited 3 - 4MG Occhi Srl Agenzia Funebre Lollio 4 - 0U.S. Malegno CMM F.lli Rizzi 4 - 0Baraonda Party Gianico Fettolini Group 4 - 6

Spostamenti gara su richiesta consensuale

L’incontro N° 509 (Pizzeria da Ciccio - Fettolini Group) è sta-to spostato su richiesta della squadra (Fettolini Group) e con-senso SCRITTO della squadra avversaria al 27/03/2015 alle ore 21.00 presso il campo di Edolo

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SBaraonda Gianico Daer 31 13 10 2 1 67 48MG Occhi Srl 29 13 9 2 2 84 39Dovina’S Ristorante Pizz. 25 13 8 4 1 50 42Bar Parco Dosso Bienno 23 13 7 4 2 62 48U.S. Malegno 23 14 7 5 2 54 49Cividate Iunaited 22 13 7 5 1 51 39Mec World Srl Darfo 21 13 6 4 3 59 56ASD Cimbergo 20 13 6 5 2 50 41Caffè del Corso Boario 17 13 4 4 5 48 48Fettolini Group 17 13 5 6 2 56 57Baraonda Party Gianico 17 14 5 7 2 51 65Pizzeria da Ciccio 15 13 4 6 3 54 55RG 76 15 13 4 6 3 43 54Bar del Commercio 14 13 4 7 2 52 60Agenzia Funebre Lollio 14 14 4 8 2 42 58Ass. Generali Lovere 10 13 3 9 1 59 68CMM F.lli Rizzi (-1) 5 13 2 11 0 39 94

Girone A

2 4 M A R Z O 2 0 1 524

Top Junior

Open Femminile

Risultati 15ª GiornataRG Portesezionali Colorificio Arcobaleno 4 - 8Risultati 16ª GiornataGelateria Autostazione Poliscalve Sport 2 - 2Le Vecchie Glorie Casa del Parco Asd Grevo 6 - 0Colorificio Arcobaleno G.S.O. Ono S. Pietro 6 - 1New Team 2010 RG Portesezionali 13 - 0La Maison de L’esthetique Tre Guerrieri - Ladybug 3 - 2

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SNew Team 2010 34 13 11 1 1 98 22Colorificio Arcobaleno 34 13 11 1 1 89 27Le Vecchie Glorie 29 13 9 2 2 61 17Poliscalve Sport 26 13 8 3 2 70 35Gelateria Autostazione 26 14 7 2 5 61 28La Maison de L’esthetique 16 14 5 8 1 39 73Tre Guerrieri - Ladybug 13 13 4 8 1 26 81Casa del Parco Asd Grevo 9 14 3 11 0 24 73G.S.O. Ono S. Pietro 4 14 1 12 1 13 64RG Portesezionali 3 13 1 12 0 19 80

Girone CRisultati 14ª GiornataWest Eden Lages 0 - 3GSO Unica - Gelidea Plemo Aido Artogne 7 - 3Montecchio ASD Grevo 4 - 7Pol. Gratacasolo B Pontedilegno 8 - 12Onor. Funebri Chiappini Eni Stazione Serviz.Edolo 7 - 4Oratorio Borno - Ossimo Atletico Aido Artogne 2 - 9Kamunia Paranoika Casa del Parco Cevo 6 - 3U.S. Rondinera Estaterme 2 - 3La Frainese Green Bar Pisogne 3 - 3

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SGSO Unica - Gelidea Plemo 39 14 13 1 0 78 27Lages 35 14 11 1 2 48 29Casa del Parco Cevo 34 14 11 2 1 70 44Onor. Funebri Chiappini 34 14 11 2 1 57 32ASD Grevo 28 14 9 4 1 68 44Atletico Aido Artogne 26 14 8 4 2 55 32Estaterme 25 14 8 5 1 64 53Kamunia Paranoika 20 14 6 6 2 56 48Aido Artogne 20 14 6 6 2 50 52Green Bar Pisogne 17 14 5 7 2 43 50Pol. Gratacasolo B 16 14 5 8 1 70 87U.S. Rondinera 15 13 5 8 0 41 48West Eden 13 14 4 9 1 48 71Pontedilegno 12 13 4 9 0 49 60La Frainese 11 14 3 9 2 40 52Oratorio Borno - Ossimo 9 14 3 11 0 45 80Eni Stazione Serviz.Edolo 8 14 2 10 2 38 73Montecchio 3 14 1 13 0 33 71

Risultati 15ª GiornataCivitas Camunnorum Gso Piamborno 3 - 1G.S. Darfo Athletic Aido Artogne 8 - 3Risultati 16ª GiornataGso Breno Pisogne Top Junior 3 - 7C.G. Rogno Firat Gso Piamborno 3 - 6Athletic Aido Artogne Vecchia Hosteria Malegno 2 - 1Solarex G.S. Darfo 5 - 1

CLASSIFICASquadra P.ti G V P N F SSolarex 45 16 15 1 0 87 38Pisogne Top Junior 39 15 13 2 0 94 31Civitas Camunnorum 33 15 11 4 0 76 52Gso Piamborno 32 16 10 4 2 65 53Erbanno D.T. 1996 24 14 7 4 3 61 44G.S. Darfo 19 16 6 9 1 72 73C.G. Rogno Firat 13 16 4 11 1 53 80Athletic Aido Artogne 10 16 3 12 1 53 88Gso Breno 9 15 3 12 0 44 80Vecchia Hosteria Malegno 3 15 1 14 0 19 85

25

COMUNICATI

Commissione disciplinareComunicato N° 24 del 23 Marzo 2015

Open a sei

Juniores

Open a sette

Incontri non omologati

PALLAVOLO2391 Avanzini Irrig. Or.Bienno - Polisportiva EdoleseJuniores (Girone finale C) Non Disputato

TP CALCIO2228 US Sacca Priuli - GS Darfo SpecialtermicaCalcio Under 12 (Girone Unico) Non Disputato

TP VOLLEY2050 AIDO Artogne - Civ etteMinivolley Under 8 (Girone Unico) Sub Juidice1432 GS Ceto Nadro Rossa - DMF DamioliMinivolley Under 10 (Girone Unico) Non Disputato1435 CG Rogno - GSO Breno 2006Minivolley Under 10 (Girone Unico) Non Disputato1340 Pol Gianico - Aido ArtogneMinivolley Under 12 (Girone Unico) Sub Juidice1122 Volley Orat.Bienno 2004/5 - Dream Team Niardo VolleyPallavolo Under 12 (Girone Unico) Sub Juidice1269 Volley Orat.Bienno 2001 - FedaboPallavolo Under 14 (Girone Unico) Non Disputato

Provvedimenti

CALCIO

AmmonizioneDelvecchio Eric (U.S.O. Angolo Terme) [ Inc. n. 847]Federici Eros (C.G. Rogno) [ Inc. n. 851]Gabossi Giacomo (C.G. Rogno) [ Inc. n. 851]Maffeis Fabio (US Berzo Monte) [ Inc. n. 847]Ramponi Diego (US Berzo Monte) [ Inc. n. 847]SqualificaTurla Fabio (Pol. Gratacasolo) [ Inc. n. 851]Squalifica di 2 gg - Comportamento offensivo nei confronti del D. d. G.

AmmonizioneBotticchio Alessandro (OLC - Molly Malone’s) [ Inc. n. 373]SqualificaGelmi Andrea (Arte e Ricordi Malonno) [ Inc. n. 375]Squalifica di 2 gg - Comportamento offensivo nei confronti del D. d. G.

AmmonizioneAllegri Matteo (ASD Beata) [ Inc. n. 255]Baccanelli Marco (Planet Pub/Pol. Cedegolo) [ Inc. n. 251]Beatrici Claudio (Cividate Iunaited) [ Inc. n. 498]Bettineschi Kevin (Amici di Fede) [ Inc. n. 252]Bonali Emanuele (Bar Parco Dosso Bienno) [ Inc. n. 500]Casalini Justin (Ivan Team) [ Inc. n. 250]Clementi Luca (ASD Beata) [ Inc. n. 255]Cotti Cometti Giovanni (Aido Artogne) [ Inc. n. 649]Damiolini Gabriele (Mobili Bottanelli) [ Inc. n. 257]Demarie Matteo (ASD Cimbergo) [ Inc. n. 498]Donati Ludovico (ASD Cimbergo) [ Inc. n. 498]Donati Silvano (ASD Cimbergo) [ Inc. n. 498]Facchinetti Marco (U.S. Rondinera) [ Inc. n. 656]Facchini Paolo (Amici di Teo e Rami) [ Inc. n. 250]Farisoglio Massimiliano (Bar Parco Dosso Bienno) [ Inc. n. 500]Fettolini Matteo (La Frainese) [ Inc. n. 648]Filippi Ryan (Erbanno) [ Inc. n. 257]Fontana Fabio (Punto Sport Sonico) [ Inc. n. 253]Fota Ladislau Constantin (Oratorio Borno - Ossimo) [ Inc. n. 654]Gasparotti Alex (RG 76) [ Inc. n. 500]Gasparotti Marco (RG 76) [ Inc. n. 500]Gosio Stefano (Cividate Iunaited) [ Inc. n. 498]Grola Matteo (Mobili Bottanelli) [ Inc. n. 257]Koffi Arnaud (Erbanno) [ Inc. n. 257]Mossoni Lorenzo (Mobili Bottanelli) [ Inc. n. 257]Pedretti Giambattista (Atletico Aido Artogne) [ Inc. n. 654]Pedretti Silvano (ASD Grevo) [ Inc. n. 651]Piras Achille (C.G. Rogno) [ Inc. n. 253]Recaldini Daniele Evaristo (ASD Cimbergo) [ Inc. n. 498]Rizzi Fabrizio (RG 76) [ Inc. n. 500]Salkicevic Ismir (Virtus Cogno) [ Inc. n. 251]Serioli Ettore (Green Bar Pisogne) [ Inc. n. 648]Spagnoli Daniel (Baraonda Party Gianico) [ Inc. n. 495]Suardini Massimiliano (Bar Parco Dosso Bienno) [ Inc. n. 500]Tobia Bortolo (Virtus Cogno) [ Inc. n. 251]

2 4 M A R Z O 2 0 1 526

Mista Amatori

Top Junior

Juniores

Open a sei

Open a sette

Valbusa Luigi Ferrante (Oratorio Borno - Ossimo) [ Inc. n. 654]Zelaschi Matteo (Baraonda Gianico Daer) [ Inc. n. 499]Zonta Mauro (Planet Pub/Pol. Cedegolo) [ Inc. n. 251]Espulsione Temporanea - cartellino azzurroTignonsini Stefano (C.G. Rogno) [ Inc. n. 253]SqualificaBettineschi Kevin (Amici di Fede) [ Inc. n. 252]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneFontana Fabio (Punto Sport Sonico) [ Inc. n. 253]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneFrassi Paolo (Atletico Aido Artogne) [ Inc. n. 654]Squalifica di 3 gg - Ingiuire nei confronti del direttore di gara e be-stemmieMartinelli Omar Luigi (ASD Beata) [ Inc. n. 255]Squalifica di 3 gg - Ingiuire nei confronti del direttore di gara dopo essere stato sostituitoPiras Achille (C.G. Rogno) [ Inc. n. 253]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneTobia Bortolo (Virtus Cogno) [ Inc. n. 251]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizione

AmmonizioneBelotti Vasco (Gso Piamborno) [ Inc. n. 760]Domenighini Andrea Nicola (Vecchia Hosteria Malegno) [ Inc. n. 761]Ghiroldi Stefano (Gso Piamborno) [ Inc. n. 760]Laini Alberto (Civitas Camunnorum) [ Inc. n. 756]Lombardi Antonio (Gso Piamborno) [ Inc. n. 756]Quarta ammonizioneMagri Bortolo (Civitas Camunnorum) [ Inc. n. 756]Espulsione Temporanea - cartellino azzurroOliva Giovanni (Athletic Aido Artogne) [ Inc. n. 761]SqualificaAbondio Enrico (Gso Piamborno) [ Inc. n. 756]Squalifica di 2 gg - Gioco falloso e proteste (1 giornata già scontata )Domenighini Andrea Nicola (Vecchia Hosteria Malegno) [ Inc. n. 761]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneLaini Alberto (Civitas Camunnorum) [ Inc. n. 756]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneOliva Giovanni (Athletic Aido Artogne) [ Inc. n. 761]Squalifica di 1 gg - Quarta ammonizioneOtelli Michael (C.G. Rogno Firat) [ Inc. n. 760]Squalifica di 2 gg - Comportamento antisportivo

PALLAVOLO

AmmonizioneLaini Barbara (Uso Angolo Terme) [ Inc. n. 1617]Comportamento offensivo

TP CALCIO

AmmonizioneBertoni Davide (US Sacca Priuli) [ Inc. n. 2220]SqualificaBettoni Luigi Oreste (US Rondinera 2003) [ Inc. n. 2220]Squalifica di 1 gg - Comportamento antisportivo

Sanzioni

CALCIO

Under 12 - Calcio

Pol. Gratacasolo (Pol. Gratacasolo ASD) [ Inc. n. 851 ]Ammenda di euro 20,00 - Espulsione diretta (Calcio)

Arte e Ricordi Malonno (A.C. Camunia) [ Inc. n. 375 ]Ammenda di euro 8,00 - Mancanza di persona obbligatoriaAmmenda di euro 20,00 - Espulsione diretta (Calcio)Ammenda di euro 6,00 - Ritardo sulla consegna delle distinte di gara

Amici di Fede (U.S. Cemmo) [ Inc. n. 252 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizioneASD Beata (A.S. Beata ASD) [ Inc. n. 255 ]Ammenda di euro 30,00 - Espulsione diretta (Calcio)Atletico Aido Artogne (Aido Artogne ASD) [ Inc. n. 654 ]Ammenda di euro 30,00 - Espulsione diretta (Calcio)C.G. Rogno (C.G. Rogno ASD) [ Inc. n. 253 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizioneAmmenda di euro 6,00 - Espulsione Temporanea Cartellino Azzurro CMM F.lli Rizzi (U.S. Vezza D’Oglio ASD) [ Inc. n. 496 ]Ammenda di euro 30,00 - Mancata presentazione (rinuncia) a una gara ufficiale ai sensi dell’art. 72 delle NASPunto Sport Sonico (G.S. Sonico ASD) [ Inc. n. 253 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizioneVirtus Cogno (G.S.O. Piamborno ASD) [ Inc. n. 251 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizione

27

COMUNICATI

Athletic Aido Artogne (Aido Artogne ASD) [ Inc. n. 761 ]Ammenda di euro 15,00 - Quarta ammonizioneC.G. Rogno Firat (C.G. Rogno ASD) [ Inc. n. 760 ]Ammenda di euro 30,00 - Espulsione diretta (Calcio)Civitas Camunnorum (Oratorio Cividate - Malegno) [ Inc. n. 756 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizioneGso Piamborno (G.S.O. Piamborno ASD) [ Inc. n. 756 ]Ammenda di euro 20,00 - Espulsione diretta (Calcio)Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizioneVecchia Hosteria Malegno (Oratorio Cividate Malegno) [ Inc. n. 761 ]Ammenda di euro 10,00 - Quarta ammonizione

Top Junior TP CALCIOCalcio Under 14

Oratori Borno-Ossimo (Circolo Parr. Altopiano Borno) [ Inc. n. 2275 ]Ammenda di euro 15,00 - Spogliatoio arbitro mancante o ritenuto non igienico

Reintegro Depositi Cauzionali di Società

Ai sensi del regolamento generale si invitano le sottoelencate società a reintegrare la cauzione entro 15 giorni dalla prima segnalazione pena l’applicazione delle more previste dai regolamenti Quota da IntegrareU.S. Rondinera ASD euro 55,00A.S. Beata ASD euro 84,00


Recommended